TALK ABOUT IT

Donne e lavoro, una sfida ancora aperta

Intervista a Alessandra Donnini, Lucia Fioravanti e Maddalena Nocivelli

Si fa fatica a credere che ad oltre mezzo secolo di distanza dalle lotte femministe e dalle prime conquiste, l’autodeterminazione del genere femminile venga ancora messa in discussione. La fotografia dell’Istat ci racconta dell’incredibile. A pagare le conseguenze della crisi economica post-Covid, sono le donne. In totale i lavoratori scendono di 101 mila unità, di cui duemila sono uomini. Questo significa che sono ben 99 mila le donne che hanno perso il lavoro o che risultano disoccupate.

In questa puntata di Talk About It, il programma di Radio Activa in collaborazione con la sezione IT di Unindustria, Marco Borgherese intervista tre importanti dirigenti d’azienda. Alessandra Donnini, Direttore tecnico di EtcwareLucia Fioravanti, Direttore Finance & Corporate Affairs di Sogei e Maddalena Nocivelli, Presidente di DAB Sistemi Integrati.

 

Ascolta anche: L’effetto della pandemia su protezione dei dati personali e privacy

 

“Il processo di digitalizzazione è fondamentale per supportare delle strategie di work-life balance– spiega Lucia Fioravanti -è necessario ripensare dei servizi specifici per diminuire la disoccupazione femminile”.

A maggio 2020, il Senato ha approvato le mozioni sulla parità di genere e il sostegno all’occupazione femminile: facilitazioni alla conciliazione lavoro-famiglia, nuove norme sullo smart-working, congedi parentali più lunghi e un numero telefonico per contrastare il fenomeno delle dimissioni in bianco. Quasi il 50% delle donne italiane infatti, ha modificato l’orario di lavoro o vi ha rinunciato per i figli nell’impossibilità di conciliare il proprio impiego con un altro lavoro, quello domestico, non riconosciuto, non retribuito. La cura della casa, l’accudimento dei figli e spesso, degli anziani.

Ma la strada è ancora lunga, come spiega Alessandra Donnini “Sono tre, gli elementi che aiutano le donne a realizzarsi nel lavoro: tempo, fiducia, opportunità– racconta il Direttore tecnico di Etcware –La mancanza di tempo, è proprio il fattore più limitante”.

 

Ascolta anche: I passi della rivoluzione

 

Diminuire il divario di genere è parte dell’agenda 2030 degli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, soprattutto in relazione all’incidenza femminile nell’ambito delle materie STEM. In queste discipline infatti, le donne si laureano per prime, ma non riescono a fare carriera con la stessa velocità con cui hanno conseguito i loro risultati di studio. Esiste insomma, un soffitto di cristallo, soprattutto negli sbocchi lavorativi.

“Occorre un cambio di mentalità, bisogna educare le bambine fin dalla prima infanzia ad avere una percezione di sé e delle proprie capacità” spiega infine Maddalena Nocivelli, sottolineando l’importanza di una cultura della parità che affonda le radici fin dai primi anni di vita.

 

Luisa Vittoria Amen

 

 

Ospite

Alessandra Donnini

E' socia co-fondatrice e Direttore Tecnico di Etcware S.r.l., una piccola azienda innovativa, dove si fanno progetti e prodotti (ad es. www.didattica.uniroma2.it, www.skosware.it ), ma anche progetti di ricerca legati al semantic web e Beni Culturali ovvero semantic web e education. I suoi interessi sono principalmente legati al semantic web al Linked Open Data (ovvero gli open data interoperabili nei formati e nei modi del semantic web), a prodotti e tecnologie per l’elaborazione del dato, e ai Beni Culturali. Convinta sostenitrice del “productizing” ovvero, le aziende di software italiane, naturalmente anche Etcware, devono fare sforzi per commercializzare più prodotti, eventualmente erogati come Software-as-a-service.

Lucia Fioravanti

Direttore Finance & Corporate Affairs di Sogei SpA. Laureata in Giurisprudenza con formazione giuridico-economica. Ha sviluppato il proprio percorso professionale maturando significative esperienze in aziende leader nel campo delle Tecnologie di precisione (Officine Galileo Gruppo Finmeccanica), nelle Telecomunicazioni (Telecom Italia e Wind), dell'Informatica e dei Servizi CRM (Almaviva), nelle quali ha ricoperto incarichi direzionali in ambito Amministrazione Finanza e Controllo, Accounting Regolatorio, Risorse Umane, Reengineering e Sviluppo dei Modelli di Ottimizzazione Produttiva.   Per circa 12 anni in Poste Italiane come Responsabile Accounting Regolatoria e poi come Responsabile Pianificazione e Controllo della Business Unit Posta Comunicazione e Logistica. Ha, inoltre ricoperto il ruolo di Presidente di SDA Express Courier SpA, di Amministratore delegato di Ki-Point e di Consigliere per alcune società del Gruppo. Fino al 2019 è stata Responsabile di Affari Regolamentari e Rapporti con le Authority di Poste Italiane.

Maddalena Nocivelli

Nel 2000 fonda S4win, una piccola azienda operante nel settore Web di cui è attualmente presidente. Per molti anni è Consigliere di Amministrazione nell'azienda di famiglia, Epta S.p.A., con sede a Milano.  Dal 2018 è presidente di DAB Sistemi Integrati Srl, il primo “Polo Tecnologico Sicurezza” in Italia che si occupa di Security, Safety e Controllo Tecnologico. Nello stesso anno, diventa Presidente anche di Next Spa, agenzia per il lavoro. Dal 2019 è a capo di myLime, piattaforma che consente ai marchi di gestire l'identità degli oggetti fisici, creare gemelli digitali e registrare ogni fase del loro viaggio utilizzando la tecnologia blockchain più sicura.

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore