DIGITAL JAM

Postcards from 2020: i Social Network, a cosa servono oggi?

Intervista a Marco Borraccino, Social Media Strategist

 

“L’obiettivo è prediligere sempre la pertinenza e la rilevanza dei contenuti e il loro orientamento alla relazione con le persone”

I Social Network, a cosa servono oggi? Domanda complessa, difficile e forse un po’ provocatoria, se consideriamo che nell’anno appena concluso, (e non un anno facilissimo!) le persone che hanno utilizzato i social hanno superato per la prima volta i 4, 14  miliardi, a ottobre 2020. L’utente medio, quindi, spende in media circa il 15% del suo tempo sulle piattaforme social.

Questo ha portato a molti cambiamenti: come il modo di fare giornalismo o semplicemente di comunicare tra clienti e aziende. Il primo ad occuparsi di social visual journalism è stato il Washington Post che su Tik Tok ha pubblicato contenuti giornalistici leggeri, pensati per i giovanissimi. Su Instagram Now This ha riempito i feed di mini-video informativi su diversi gli argomenti, e infine sono arrivati la Cnn, The Guardian, Cbs news e altri big. 

 

Ascolta anche: Innovazione e Customer Experience. Intervista a Fabio Castronuovo

 

I social media, però, hanno avuto un impatto molto forte anche sul nostro modo di comunicare e di interagire con aziende e brand. Mentre infatti il 2021 vede ancora la tendenza a una strategia Omniaccess, che permette di essere contattati sui diversi canali dai clienti, molte aziende stanno invece scegliendo di rendere funzionale e attivo un solo mezzo, al fine di garantire una facile gestione del customer service e una customer experience ancor più ottimizzata. Infine, ultimo tema, ma anche profonda riflessione sugli avvenimenti di Capitol Hill, qual è il tone of voice da usare sui social e, soprattutto, sui social media la libertà di espressione deve avere un limite?

Scoprilo nel nostro podcast con Marco Borraccino.

Fabiana Spani

 

 

Ospite

Marco Borraccino

Marco Borraccino è Social Media Strategist. Attualmente ricopre il ruolo di Community Manager nel team marketing italiano di Allergan Aesthetics, società AbbVie e leader mondiale nel settore della medicina estetica. Ha lavorato per Brand importanti come Abbott, Admiral, Bayer, Cocacola e Microsoft. Nel marzo 2018 è stato Coautore e commentatore del documentario Sky “Lo Stato Social”, dedicato al ruolo dei social media nelle elezioni politiche italiane del 2018. Prima di dedicarsi al mondo dei social, ha lavorato più di dieci anni come addetto ufficio stampa, in Regione Lazio e successivamente in agenzie di comunicazione. Borraccino è anche giornalista pubblicista e ha scritto per il Fatto Quotidiano e Linkiesta.

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore