FRIDAY CHILL SESSION

2001: Odissea nello spazio

La fantascienza come arte

 

Questo venerdì navighiamo nel mare della fantascienza. Un abisso irresistibile, che ci attrae con la forza di un buco nero. Matrix, Black Mirror, Ex Machina… nomi diventati iconici, quanto le loro colonne sonore. Suggestioni allucinate e allucinanti, profonde, inaspettate, grandiose e sorprendenti. Entità che si vestono dell’enormità del futuro.

La fantascienza in fondo è questo: uno specchio su un sogno. Su quello che potrebbe essere. Che vorremmo fosse. O che non vorremmo mai vedere. Se la misura del colore è lo spettro della luce visibile, quello della science fiction è lo spettro della possibilità. La nostra mente e le sue infinite potenzialità; fantasia e immaginazione.

Sciogliete le briglie e lasciatevi andare. La musica è quella giusta per credere nell’impossibile.

Eleonora Medica

 

 

Ospite

POTREBBERO INTERESSARTI

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore

Talk About IT

Parliamo degli impatti sullo sviluppo, sulle competenze diffuse e specialistiche, sulla trasformazione della forza lavoro, sulla stessa morfologia delle città non più punto di accumulazione

Cryptovalue

Cryptovalues

Di sicuro sta riscrivendo le regole della fiducia tra persone, enti e istituzioni: è la tecnologia Blockchain, un mondo che va ben oltre i bitcoin.