START M'UP

Le infrastrutture internet e il cloud computing di Top-Ix

Leonardo Camiciotti, responsabile del devolpment di Top-Ix spiega le novità delle infrastrutture internet in Italia e le possibili soluzioni per migliorare la connettività nel nostro Paese.

 

Leonardo Camiciotti, responsabile del development di Top-Ix, interviene a Start M’Up per raccontare l’attività di Top-Ix, consorzio piemontese attivo da oltre 15 anni nella gestione delle infrastrutture internet e nel supporto alle start up e ai progetti di innovazione tecnologica. Lo sviluppo delle reti internet è un tema molto complesso soprattutto in Italia e non riguarda solamente gli apparati ma anche le reti degli utenti e delle attività, elementi imprescindibili che aiutano a “mappare” e a raggiungere migliaia e migliaia di persone. 

 

A causa dell’emergenza Covid-19, il nostro Paese come tanti altri nel mondo, ha messo a dura prova la solidità delle reti internet, principalmente a causa del ricorso allo smart working. Intervistato da Paolo Emilio Colombo, Leonardo Camiciotti ha spiegato quali cambiamenti ha subito la rete nel corso degli ultimi anni e di questi mesi di lockdown, ma soprattutto quali saranno quelli futuri e le possibili soluzioni per migliorare la connettività anche nelle cosiddette zone grigie con una scarsa copertura di rete.   

 

Ascolta anche: Chi finanza l’innovazione? #venturecapital e #businessangel – Massimiliano Magrini (United Ventures)

 

Tra gli argomenti trattati durante la puntata c’è anche il tema del sovranismo digitale che, spiega Camiciotti, è diventato un vero e proprio fenomeno culturale e ha a che fare anche con la consapevolezza degli utenti riguardo alle informazioni e ai dati che vengono trattati e immagazzinati. Recentemente, il Consorzio Top-Ix è diventato Startup Europe Ambassador nell’ambito dell’iniziativa Startup Europe della Commissione Europea per favorire lo sviluppo di ecosistemi innovativi di alta qualità. Un impegno, quello del consorzio verso le start up, che viene portato avanti ormai da anni.

 

Nell’ultima parte della trasmissione si parla delle azioni messe in campo da Top-Ix per l’innovazione del 5G, e di come le soluzioni infrastrutturali possono dialogare con la presenza dell’edge computing migliorando anche gli aspetti relativi alla privacy grazie ad una maggiore localizzazione delle unità intelligenti.

 

Ascolta anche: I ragazzi del new train manifesto, intervista a Paolo Iabichino

 

Luisa Vittoria Amen

 

 

Ospite

Leonardo Camiciotti

Dopo una lunga esperienza come ricercatore e business developer presso Philips Research, Leonardo Camiciotti è attualmente responsabile del Development Program di TOP-IX (TOrino Piemonte Internet exchange), consorzio senza fini di lucro nato per gestire l’Internet Exchange del Nord Ovest Italia e per sostenere progetti di innovazione tecnologica a utilizzo intensivo di banda Internet.  Si occupa […]

POTREBBERO INTERESSARTI

Le promesse del Forum Verso Sud - Libro Bianco -Verso Sud - Forum da Sorrento - Ambrosetti

Speciale Verso sud

La nostra inviata speciale sul campo, Sabrina Colandrea, da Sorrento, ci guida alla scoperta dei nuovi progetti tecnologici, economici e politici con tanti ospiti internazionali.

Versace

On Top

Un nuovo viaggio powered by Radio Activa: vi sveliamo le storie dei migliori imprenditori e delle migliori imprenditrici del nostro Paese. I racconti di come

Ecosystem Stories - Metaversi - Prof. Giovanni B. Barone, direttore Divisione Sistemi CSI dell'Università Federico II di Napoli; Edward Abbiati, Chief Marketing Officer - Engineering; Gianluca Polegri, direttore Digital Solutions - Engineering

Ecosystem Stories

Una serie di incontri in collaborazione con Engineering per raccontare come l’innovazione ci aiuterà a trasformare, in meglio, il mondo in cui viviamo e lavoriamo.

Intervista a Anna Aikohi, Head of Analytics di Space in Africa La corsa allo spazio del continente africano - Xam Xam

Xam Xam

Il nuovo programma di Radio Activa in collaborazione con WeAfricansUnited che viaggia alla scoperta delle innovazioni del continente africano. Un percorso che porta alla luce