Sui social è scoppiata l’AI Yearbook mania

Grazie a una funzionalità dell’app Epik è possibile rielaborare foto nello stile degli annuari scolastici americani anni 90. Ma che fine fanno i dati degli utenti stregati da AI Yearbook?

 

 

Scuderie automobilistiche, società sportive, divi del cinema, cantanti, case di moda, emittenti TV. E ancora influencer, showgirl, calciatori e addirittura politici. Nessuno sembra immune al trend del momento: AI Yearbook.

Basta scaricare l’app Epik (qui i link per iPhoneAndroid), uploadare da otto a dodici foto e pagare 5,99 dollari per ottenere 60 immagini in versione annuario scolastico americano anni 90.

Un vero trionfo di capelli cotonati, camicie improbabili, abiti da cheerleader, giubbotti di pelle, pose “alla Beverly Hills 90210” e così via. Utilità? Praticamente nulla, se non il classico “just for fun” ossia strappare un sorriso ad amici, parenti e follower.

In compenso, come avvenuto per app simili, quali FaceApp e Lensa, sussistono diversi dubbi sul trattamento dei dati degli utenti e sulla loro rielaborazione da parte dei software di intelligenza artificiale. Senza parlare dell’immancabile rischio scam.

In questi giorni di vera e propria “AI Yearbook mania” gli app store sono, infatti, letteralmente invasi da applicazioni spazzatura che, con titoli, descrizioni e immagini simili all’originale, cercano di attirare l’attenzione degli utenti per spingerli a scaricare improbabili versioni tarocche.

L’obiettivo? Carpire dati personali, spingere alla sottoscrizione di abbonamenti e, nell’ipotesi peggiore, far installare malware e spyware.

Ne vale davvero la pena?

 

Leggi anche: Dopo il successo di Lensa, si moltiplicano le app che creano avatar grazie all’AI

Redazione

A cura di

In questo articolo:

Potrebbero interessarti

PODCAST

Cultura e Società

La solitudine del sopravvissuto

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile
Cultura e Società

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile

Ospite: Patrizia Rutigliano

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Donne al centro della scienza: quanto manca alla rivoluzione?
Cultura e Società

Donne al centro della Scienza: quanto manca alla rivoluzione?

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

NaN - nuovo podcast
Intelligenza artificiale

NaN – Not a Name, il nuovo podcast “esplosivo” sulle AI

NaN - Not a Name
con Michele Stingo, Enrico Iannucci

PODCAST

Health

La sostenibilità nel settore residenziale: comfort abitativo e rispetto dell’ambiente

Ospite: Paolo Mezzalama

GREENTOPIA
con Laura Scrimieri, Ilaria Tana

PODCAST

Madè (CONTENTS): così l'AI sta cambiando il mondo del lavoro
Intelligenza artificiale

Tommaso Madè (Contents): “Così l’AI sta cambiando il mondo del lavoro”

Ospite: Tommaso Madè

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile