OSPITI

Leonardo Becchetti

Professore Ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “Tor Vergata”

Ordinario di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma “Tor Vergata”.

Ha conseguito il Master of Science, in Economics presso la London School of Economics e il Dottorato alle Università di Oxford e di Roma La Sapienza.

Ha pubblicato circa 500 lavori tra articoli su riviste internazionali e nazionali, volumi, contributi a volumi, quaderni di ricerca.

E’ stato membro del consiglio di presidenza della Società Italiana degli Economisti, membro del Comitato Esecutivo di Econometica (consorzio universitario per gli studi sulla responsabilità sociale d’impresa), di AICCON, presidente del Comitato Etico di Banca Etica dal 2005 al 2014 e ora presidente del Comitato Etico di Etica sgr, della CVX-Italia e della LMS. E’ direttore del sito www.benecomune.net e curatore di un blog su www.repubblica.it. Editorialista di Avvenire, membro del comitato scientifico del Corriere della Sera Buone Notizie, consigliere economico e coordinatore del gruppo di studio su economia sostenibile del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Coordinatore della formazione quadri terzo settore FQTS Membro della commissione per la redazione delle linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica nelle scuole italiane istituita dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
2019-21 Membro della Commissione Internazionale Science and Ethics for Happiness istituita dalla Pontificia Accademia delle Scienze Sociali
Dal 2017 Professorial Research Associate at SOAS, University of London, School of Finance and Management

LE PUNTATE

L’economia civile, un paradigma italiano

L’economia civile è un paradigma italiano, nato nel 1753, che si caratterizza per perseguire lo sviluppo e non la crescita, basato su un modello a 4 mani: istituzioni, mercato, persone e imprese. L’emergenza sanitaria che il nostro paese sta attraversando e l’opportunità del Next Generation EU, possono rivelarsi una spinta importante verso nuovi modelli economici […]