OSPITI

Michela Piccione

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana

Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana: “Per il suo coraggioso gesto di denuncia delle condizioni di sfruttamento del lavoro giovanile”

Diplomata all’istituto tecnico chimico biologico. Madre di due figli. Fino ad oggi non ha mai avuto un contratto a tempo indeterminato. Ha svolto vari lavori prima di arrivare al ruolo di centralinista in un call center a Taranto. Si rende conto da subito delle condizioni lavorative cui lei e suoi colleghi sono sottoposti, sfruttati per un compenso irrisorio. Trovata la forza, ha convinto altre 20 colleghe e denunciato alla SLC Cgil tutte le irregolarità riscontrate. In seguito alla denuncia la struttura è stata chiusa.

LE PUNTATE

“Noi, sfruttati a 33 cent l’ora” parla Michela Piccione, Cavaliere della Repubblica

Intervista a Michela Piccione Quando una mattina di dicembre è squillato il telefono, Michela Piccione non poteva credere che all’altro capo della cornetta ci fosse la segretaria del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. A 36 anni di età e 18 di precariato alle spalle, Michela Piccione ha denunciato gli sfruttamenti del call center illegale in […]