SPECIALE RADIO ACTIVA+

AI Week 2021 e Radio Activa: il punto della terza giornata (12 maggio)

Intervista ad Alessandro Liani, Guido Lucarelli, Luca Scagliarini e Massimo Dell’Erba

 

La terza giornata dell’AI Week 2021 si è aperta con l’intervento di Niccolò Bianchini, direttore commerciale di Userbot, intitolato “AI, Customer Centricity e Customer Satisfaction“. L’Intelligenza Artificiale, lungi dall’essere qualcosa di remoto e fantascientifico, è entrata a far parte delle vite di tanti negli ultimi anni, ancora di più in seguito alla pandemia di Covid-19. Insieme a Bianchini, abbiamo visto come questo strumento diventerà via via di uso quotidiano nelle vite di tutti e particolarmente utile all’interno delle aziende. Tutti i processi, infatti, sono resi più rapidi e sicuri grazie all’adozione di soluzioni di Intelligenza Artificiale. Non da ultimo, il mondo della Customer Experience sta conoscendo una rapida trasformazione grazie all’implementazione di queste tecnologie.

Successivamente sono intervenuti Monica Battaglia, International Channel Manager di Eudata, insieme a Giovanni De Santis e Alessandro Breda, rispettivamente Client Service Manager e IT Business and Innovation Director di Transcom, che hanno affrontato il tema dell’Intelligenza Artificiale al servizio della filiera dei farmaci, raccontando in che modo Transcom ha trasformato il servizio clienti di Pfizer insieme a Eudata.

Poi è stata la volta di Massimo Dell’Erba, CTO & Co-founder di Premoneo, software cloud based di gestione e ottimizzazione di pricing, forecasting e segmentazione per diverse industrie. Tema dell’intervento le reti neurali come valide alleate delle aziende anche nei processi di ottimizzazione. Le reti neurali artificiali sono modelli matematici composti da neuroni artificiali che si ispirano al funzionamento biologico del cervello umano. Risultano indispensabili per risolvere problemi ingegneristici di AI e richiedono avanzati chip hardware a loro supporto. Trasformare dati “dormienti” in decisioni efficaci è l’obiettivo che il team di Premoneo si prefigge supportando le imprese nell’implementazione di processi in ambito Marketing & Sales che possano migliorare le performance e accrescere redditività e margini operativi.

Nel pomeriggio, Francesco Landi, direttore Marketing & Sales di React Consulting, ha introdotto la sessione “Business Intelligence aumentata grazie all’Intelligenza Artificiale: ottimizzare il percorso dai dati agli insight utilizzabili nei processi decisionali e operativi”. Guido Lucarelli, CEO e Founder di B2X Srl, ha poi illustrato le caratteristiche proprie della soluzione di Business Intelligence evoluta realizzata, in grado di fornire un sistema di supporto alle decisioni: la possibilità di collezionare e analizzare dati di natura eterogenea, di creare insight a uso del business e di renderli azionabili in tutte le fasi del Customer Journey.

Il secondo intervento del pomeriggio è stato incentrato sulla maniera di aumentare efficienza ed efficacia della manifattura grazie a sistemi di machine-vision e AI. Alessandro Liani, CEO e Founder di Video Systems, ha esordito spiegando la differenza che intercorre tra i concetti di efficacia e di efficienza, laddove per efficacia si intende la capacità di produrre pienamente l’effetto voluto e l’ottenimento dello stesso, mentre per efficienza il perseguimento del massimo risultato con il minimo mezzo. L’AI ha permesso alla sua azienda di raggiungere risultati di efficienza superiori al 99% con bassissimi tassi di falso positivo rispetto alle classiche tecniche di Deep Learning, cui hanno unito tecniche di Intelligenza Artificiale basate su reti neurali.

Infine, l’ultima sessione del pomeriggio – cui ha fatto seguito una tavola rotonda su Media e Intelligenza Artificiale – è stata condotta da Luca Scagliarini, CPO di Expert.ai. Dall’analisi di e-mail, ticket, reclami e chat a quella di documenti complessi come contratti, polizze e report… sono tanti i processi aziendali che si basano su grandi quantità di dati non strutturati e che richiedono una comprensione accurata e approfondita del linguaggio. Come estrarre valore dai dati e automatizzare questi processi? Scagliarini ha dettagliato la possibilità di riuscirci attraverso un’unica piattaforma capace di adattarsi alle esigenze specifiche delle aziende per un numero potenzialmente illimitato di casi d’uso, con vantaggi concreti e misurabili.

Per ascoltare il podcast completo della diretta andata in onda sulla pagina Facebook di Radio Activa, clicca sul player in basso!

 

Sabrina Colandrea

Ospite

Potrebbero interessarti

PODCAST

NaN - nuovo podcast
Intelligenza artificiale

NaN – Not a Name, il nuovo podcast “esplosivo” sulle AI

NaN - Not a Name
con Michele Stingo, Enrico Iannucci

PODCAST

Madè (CONTENTS): così l'AI sta cambiando il mondo del lavoro
Intelligenza artificiale

Tommaso Madè (Contents): “Così l’AI sta cambiando il mondo del lavoro”

Ospite: Tommaso Madè

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

Grok, Musk e il timore delle intelligenze sovrumane: l'analisi del Data Protection Officer e Board member di Humint Consulting – Think Tank, Matteo Sironi
Cybersecurity

AI generative, un mondo senza regole

Ospite: Matteo Sironi

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Cultura e Società

Dall’AI all’avvento dell’AGI: quale futuro per il mondo del lavoro?

Ospite: Luca Foresti

OLL IN
con Lelio Borgherese

PODCAST

AI Insights, dobbiamo davvero fermare l'intelligenza artificiale?
Governance tecnologica

AI Insights, dobbiamo davvero fermare l’intelligenza artificiale?

Ospite: Alessandra Santacroce, Francesco Carlino, Filippo Bianchini

TALK ABOUT IT
con Marco Borgherese

PODCAST

Big Data

Governance delle tecnologie, sfide e possibili soluzioni

Ospite: Daniele Archibugi

OLL IN
con Paolo Emilio Colombo