La sostenibilità ambientale all’università: laureati in cerca di profondità

Il rapporto AlmaLaurea 2023 rivela che gli studenti sono sempre più interessati ad affrontare tematiche ambientali 

 

 

Nel vasto oceano dell’apprendimento, il rapporto tematico 2023 “I laureati e la sostenibilità ambientale” emerge come un faro, una guida per coloro che cercano di navigare tra gli incagli e le storture legislative delle tematiche ambientali. Quanto è infatti complicato parlare di sostenibilità in un mondo complesso come quello odierno? Il rapporto prova a fornire una prospettiva limpida sul mondo universitario. Presentato da Marina Timoteo, direttrice di AlmaLaurea, presso l’Università di Camerino, questo studio rappresenta una mappa delle aspirazioni e delle sfide dei laureati in merito alla sostenibilità ambientale.

Vediamone insieme i punti salienti.

 

 

Leggi anche: Manager della sostenibilità, chi è e cosa fa?

 

 

AlmaLaurea: i temi affrontati dai laureati

Come navigatori della conoscenza, i laureati universitari si sono inoltrati in acque incerte, affrontando tematiche ambientali come scogli che emergono dalle profondità del capitalismo. Il rapporto di AlmaLaurea rivela che “più del 60% dei laureati ha affrontato almeno una delle tematiche legate alla sostenibilità ambientale durante il proprio corso di laurea”. Questi temi variano in base all’area di appartenenza del corso di studi, “con i laureati STEM e quelli dell’area economica, giuridica e sociale che dimostrano maggiore interesse“.

Inoltre, il rapporto mette in luce le differenze di genere, con gli uomini che affrontano più frequentemente queste tematiche, ad eccezione dell’area STEM, in cui sono le donne a essere più coinvolte.

 

 

Leggi anche: La sostenibilità del settore assicurativo italiano

 

 

Profilo dei laureati “sostenibili” tra soddisfazione e impatto sul lavoro

Nel corso del viaggio, coloro che si sono avventurati in queste terre inesplorate risultano guidati dal puro interesse per il benessere della società e delle generazioni future. Per alcuni, è come “un desiderio di migliorare il mondo”, una sorta di corrente che li trascina. Le donne, in particolare, manifestano una vicinanza profonda con questa causa. Gli uomini, invece, sembrano essere spinti da motivazioni diverse, come quelle economiche.

Ilaureati “sostenibili” tendono a cercare lavoro all’estero e hanno avuto più esperienze lavorative durante gli studi. Tuttavia, il rapporto evidenzia che molti studenti ritengono insufficiente il livello di approfondimento delle tematiche all’interno dei corsi di laurea, in particolare le donne. Questi risultati suggeriscono che c’è ancora spazio per migliorare l’educazione alla sostenibilità ambientale all’università, ma riconoscono anche l’importanza di questa conoscenza nel mondo del lavoro.

Preso atto dei dati, il mondo universitario come si comporterà? 

 

Ascolta il nostro podcast: Hifive, riparare il futuro

Francesca Ponchielli

A cura di

In questo articolo:

Potrebbero interessarti

PODCAST

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile
Cultura e Società

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile

Ospite: Patrizia Rutigliano

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Donne al centro della scienza: quanto manca alla rivoluzione?
Cultura e Società

Donne al centro della Scienza: quanto manca alla rivoluzione?

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

NaN - nuovo podcast
Intelligenza artificiale

NaN – Not a Name, il nuovo podcast “esplosivo” sulle AI

NaN - Not a Name
con Michele Stingo, Enrico Iannucci

PODCAST

Health

La sostenibilità nel settore residenziale: comfort abitativo e rispetto dell’ambiente

Ospite: Paolo Mezzalama

GREENTOPIA
con Laura Scrimieri, Ilaria Tana

PODCAST

Madè (CONTENTS): così l'AI sta cambiando il mondo del lavoro
Intelligenza artificiale

Tommaso Madè (Contents): “Così l’AI sta cambiando il mondo del lavoro”

Ospite: Tommaso Madè

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

Superstudio Events: pionieri della sostenibilità negli spazi per grandi eventi
Sostenibilità

I grandi eventi si fanno sempre più green

Ospite: Tommaso Borioli

GREENTOPIA
con Laura Scrimieri, Ilaria Tana