Perché la SEO è importante

L’importanza di essere nella prima pagina dei motori di ricerca

 

 

Partiamo dalle basi. Di cosa parliamo quando parliamo di SEO?

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, “un insieme di pratiche progettate per migliorare l’aspetto e il posizionamento delle pagine web nei risultati di ricerca organici”. Già dopo questa breve definizione si può intuire perché la SEO non può essere ignorata nel mondo sempre più digitalizzato in cui viviamo. Infatti, poiché la ricerca organica è il modo più importante per le persone, moderni prosumer, di scoprire e accedere ai contenuti online, una buona strategia SEO è essenziale per migliorare la qualità e la quantità di traffico sul proprio sito web.

Più traffico si traduce in maggiore ROI. Si tratta, quindi, di optare per un investimento strategico che a fine anno può incidere in maniera significativa sui bilanci di ogni tipo di azienda, dalla grande alla piccola e media.

Andiamo ora a vedere insieme alcuni esempi applicativi di ottimizzazione.

 

 

Ascolta il nostro podcast sulla trasformazione digitale: Digital Tomorrow

 

 

Una prima grande differenziazione quando si parla di SEO è la seguente: esiste un lavoro di SEO On Site e uno di SEO Off Site.

Per SEO On Site si intendono tutte quelle pratiche, quei miglioramenti che vengono effettuati direttamente sul sito che si vuole ottimizzare. Andando nello specifico riguarda tanto il codice HTML quanto i contenuti e le informazioni presenti sul documento. Oggi non si può più parlare di ottimizzazione tradizionale, di utilizzo “furbetto” di trucchi quali la replica all’infinito di alcune parole strategiche. Nel mondo digitale del 2023 bisogna essere raffinati nella scelta di ogni aspetto.

Alcune azioni On Site:

  • l’uso dei tag HTML;
  • la suddivisione grafica tra testo, immagini e video;
  • la semantica del testo;
  • la fruibilità dell’esperienza di navigazione.

Quante PMI italiane sono consapevoli di tutto questo e agiscono concretamente nella direzione dell’ottimizzazione On Site? E questo è solo l’inizio.

 

 

Non solo SEO, leggi anche TikTok: perché dobbiamo esserci?

 

 

Approfondendo ulteriormente l’argomento, non stupisce che, quando si parla di posizionamento di un sito web, spesso si dimentichi di citare l’altro lato della medaglia, ovvero il lavoro che è necessario fare Off Site.

Con SEO Off Site si fa riferimento alle tecniche messe in atto operando non direttamente sul sito. Si tratta di pratiche particolarmente utili soprattutto nelle aree di mercato dove c’è maggiore concorrenza, in quanto agiscono sull’autorevolezza e la popolarità del sito fornendo al motore di ricerca una preziosa indicazione su come gli utenti percepiscono il sito stesso.

Alcuni esempi di tecniche Off Site sono:

  • Link Building/Link Earning;
  • menzioni;
  • recensioni;
  • scheda Google My Business;
  • eventi.

Quante di queste azioni vengono curate e implementate dalle aziende italiane?

Nel corso di questo 2023, noi di Radio Activa Plus proporremo alcuni case study particolarmente rilevanti che potrebbero essere imitati.

Stay tuned…

Potrebbero interessarti

PODCAST

Open Innovation

Test before invest, ovvero il modello di Venture Client di ELIS Innovation Hub

Ospite: Francesco Parrano

SMASH
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Cultura e Società

Umanesimo manageriale nell’era digitale

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso

PODCAST

Cultura e Società

La Matematica in Asimov e nel mondo contemporaneo

NOVE VOLTE SETTE
con Cecilia Fronza

PODCAST

Blockchain

Tutto sulla blockchain. Intervista a Jules Piccotti

Ospite: Jules Piccotti

FUTURA
con Mark Bartucca

PODCAST

Community Care

Profit + purpose = ? La formula dell’azienda ideale declinata nei progetti di Social Impact del WMF

THE GOOD BUSINESS
con Sabrina Colandrea

PODCAST

People

Quale sarà il futuro del Customer Success?

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca