START M'UP

Professione: architetto della comunicazione ecco di che si tratta e cosa significa curare la User Experience.

Federico Badaloni, architetto dell’informazione e user experience designer per il Gruppo Gedi, interviene a Start M’Up intervistato da Marco Borgherese, per raccontarci una nuova figura professionale che si sta affermando negli ultimi anni.

L’architetto dell’informazione progetta spazi informativi principalmente per il web migliorando la comunicazione e organizzando i contenuti in modo da renderli fruibili su diversi canali e piattaforme. Con la rivoluzione digitale infatti, è aumentata l’esigenza di dare un ordine all’enorme flusso di informazioni che pervade il web.

 

Leggi anche: Digipedia – Editoria, Data Analysis e Tech (Intervista a Virginia Stagni) 

 

Nella seconda parte dell’intervista, Federico Badaloni spiega anche la differenza tra architettura dell’informazione e user experience design e quali sono gli errori più comuni le worst practice da evitare per ottimizzare al meglio la fruibilità dei contenuti. Un altro elemento fondamentale nell’architettura dell’informazione è la progettazione funzionale, che consiste anche nella capacità di individuare un bisogno e disegnare un’esperienza che lo soddisfi. Per fare questo, è necessario rispettare un linguaggio ben preciso che, come tutti i linguaggi ha la sua grammatica e dei criteri da rispettare per mettere in relazione i vari elementi della progettazione, ovvero le funzioni.

 

Leggi anche: Dal giornalismo politico alle #startup #innovative: intervista ad Anna La Rosa (yourNEXT)

 

Infine, l’ultima parte della trasmissione indaga il concetto di user experience in relazione all’omnicanalità e alla gestione dell’ibrido fisico/digitale nel quale siamo immersi. Un concetto che, spesso, contribuisce a migliorare significativamente la qualità dei servizi di customer experience offerti dalle aziende del settore retail. Una buona user experience infatti, alimenta il rapporto di fiducia tra consumatore e azienda. Come evolverà la Customer Experience nel futuro e quali saranno i trend a cui prestare attenzione?

 

Luisa Vittoria Amen

 

Ospite

Federico Badaloni

Federico Badaloni è architetto dell’informazione, user experience designer e giornalista, responsabile dell’area di progettazione di siti e applicazioni del Gruppo Editoriale L’Espresso. È coordinatore didattico del master di architettura dell’informazione e user experience design dell’università IULM di Milano dove insegna anche nel master in giornalismo; insegna nel master di comunicazione istituzionale dell’università LUISS di Roma e nel master di digital journalism della Pontificia Università Lateranense. Dal 2013 al 2014 è stato presidente di Architecta, società italiana di architettura dell’informazione.

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore