In Italia cresce la domanda di “dirigenti digitali”

La richiesta di competenze digitali per i dirigenti è in crescita, ma la loro ricerca presenta sfide significative

 

 

Cresce la domanda di dirigenti con competenze digitali in Italia, come evidenziano le recenti previsioni di Unioncamere relative ai fabbisogni occupazionali e professionali a medio termine. In un mondo che abbraccia sempre di più la digitalizzazione, emerge chiaramente che le capacità digitali sono diventate un prerequisito fondamentale per una vasta gamma di professioni e i ruoli di leadership non fanno eccezione.

Secondo le stime di Unioncamere, le professioni più qualificate sono quelle che richiedono competenze digitali avanzate. In quasi il “97% degli annunci di lavoro, è richiesta la capacità di utilizzare le tecnologie Internet, mentre il 94,8% degli annunci richiede competenze in linguaggi e metodi matematici”. Addirittura “il 66,6% degli annunci richiede competenze nella gestione dei processi innovativi“.

Questi dati sono una spia evidente dell’urgenza di matchare le varie verticalità lavorative con il tema tech.

 

 

Leggi anche: OpenAI potenzia ChatGPT con una memoria migliorata

 

 

Inoltre, tali numeri sottolineano la necessità per i dirigenti di essere disinvolti negli ambienti digitali per potere guidare le organizzazioni verso il successo in un mondo sempre più interconnesso e tecnologico.

Tuttavia, nonostante questa crescente domanda, la sfida nel reperire dirigenti con competenze digitali resta aperta. Unioncamere riporta che “il 45,6% delle imprese considera le competenze digitali difficili da trovare. Un dato sostenuto dai test di autodiagnosi della maturità digitale, che indicano che più del 45% delle posizioni aperte richiedono competenze digitali”.

 

 

Leggi anche AI generativa: sei rischi che dovresti conoscere 

 

 

Competenze digitali e disparità geografica

Un altro punto chiave deducibile dalle previsioni di Unioncamere è l’emersione di una disparità geografica nella domanda di competenze digitali.

Mentre nel Nord-Ovest le competenze digitali sono richieste in misura maggiore, è interessante notare che il Mezzogiorno esprime una maggiore domanda per le tecnologie più innovative, come la robotica e l’analisi dei Big Data.

Questo suggerisce un’enorme opportunità di crescita economica nell’investire in competenze digitali in queste regioni.

 

 

Ascolta il podcast: Le competenze digitali non sono (solo) per nerd. Con Valentina Nucera (MADE)

 

 

Non sono solo i “dirigenti digitali”, però, a essere difficili da trovare. Anche i tecnici altamente specializzati, come gli ingegneri elettrotecnici e dell’informazione, sono tra i profili più ricercati. L’intelligenza artificiale rappresenta un altro ambito critico. Nonostante il riconoscimento della sua importanza, “meno del 10% delle imprese attualmente utilizza l’AI, con solo un ulteriore 15% che ha programmato di investire in questo settore nei prossimi tre anni”.

Questo dato dovrebbe fare scattare un campanello d’allarme per le PMI italiane di ogni settore. Quanto si rischia di rimanere indietro rispetto al resto del mondo?

Provando a sintetizzare, l’Italia sta facendo dei passi in avanti nella digitalizzazione delle imprese, ma la domanda di dirigenti e tecnici con competenze digitali avanzate continua a superare l’offerta. A questo punto risulta fondamentale per il Paese nel suo complesso investire nella formazione e nell’attrazione di talenti digitali per rimanere competitivi in un’Economia sempre più globalizzata e meno provinciale.

 

Ascolta la nostra intervista: Competenze al femminile e professioni abilitate dalle nuove tecnologie

Potrebbero interessarti

PODCAST

Cultura e Società

Da senzatetto a giardinieri urbani, la seconda chance offerta da Ridaje

Ospite: Lorenzo Di Ciaccio

SPECIALE RADIO ACTIVA+
con Giulia Borgherese

PODCAST

Cultura e Società

La Matematica è donna nel film di Anna Novion “Il teorema di Margherita”

Ospite: Anastasia Plazzotta

NOVE VOLTE SETTE
con Davide Del Vecchio

PODCAST

Cultura e Società

Il fuorilegge nella Science Fiction

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

L'esplorazione delle diverse strategie per avere successo con i moderni prosumer, anche nel mondo retail
People

Oltre il SaaS, il Customer Success in tutti i settori

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca

PODCAST

Cultura e Società

L’eredità di Luigi Einaudi secondo Giuseppe Vegas

Ospite: Giuseppe Vegas

OLL IN
con Lelio Borgherese

PODCAST

Perché revisionare sempre attentamente l'output dell'AI
Intelligenza artificiale

L’output dell’AI non è infallibile. L’importanza della revisione dei contenuti

Ospite: Gianluca Bergaminelli

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Marco Trombadore