HELLO INNOVATION

L’Innovazione a Roma, ecosistemi e driver di sviluppo

Intervista a Marco Simoni

In questo nuovo appuntamento con Hello Innovation, Andrea Picardi torna a parlare di innovazione con un focus particolare sulla città di Roma. Ospite della puntata, Marco Simoni, presidente della Fondazione Human Technopole e professore di Politica economica presso la LUISS Guido Carli.

Lo sviluppo di progetti innovativi rappresenta un driver molto importante per la ripresa della Capitale,  visto soprattutto il periodo di forte crisi economica che dura da ormai dieci anni. “L’unica strada possibile per ritrovare un percorso di crescita nella nostra città è quello di puntare sull’innovazione dando la possibilità a chi lo desidera, di sviluppare i propri progetti.- sottolinea Simoni –È necessario invertire il trend della fuga di cervelli e tornare ad attrarre talenti creativi da ogni parte del mondo”.

 

Ascolta anche: Innovazione e formazione, l’ambizioso progetto del Politecnico di Roma

 

In questo contesto, un’importante occasione di rilancio è quella offerta dal progetto del Politecnico di Roma, una proposta lanciata da Unindustria proprio allo scopo di valorizzare e consolidare il patrimonio di conoscenze in ambito innovativo e tecnologico. “È fondamentale la creazione di un grande centro di ricerca che possa attrarre milioni di euro di investimenti. Si tratta dell’occasione perfetta per costruire un vero ecosistema innovativo, finora assente a Roma. L’importante è che questo progetto diventi realtà e non l’ennesima utopia” spiega Marco Simoni.

E per costruire un ecosistema favorevole all’innovazione c’è bisogno anche di un luogo fisico in cui consolidarla. Da qui l’occasione per rilanciare aree urbanistiche della Capitale che rischiano di soccombere all’abbandono e all’incuria. “Penso all’area del Flaminio o di Ostiense, ma anche all’ex Fiera di Roma che si trova in un luogo abbastanza centrale” dice Simoni, sottolineando l’importanza di una progettualità che sia legata alle idee e ai contenuti.

 

Luisa Vittoria Amen

 

 

Ospite

Marco Simoni

Marco Simoni è un political economist con esperienza sia al governo che nel mondo accademico. Si è laureato in Scienze Politiche all’Università La Sapienza di Roma e ha conseguito un PhD in Economia Politica alla London School of Economics. È professore a contratto all’Università Luiss di Roma dove insegna economia politica europea e internazionale. Dal 2007 al 2016 è stato membro di facoltà alla London School of Economics, dove ha anche insegnato e fatto ricerca nello stesso campo, fino a raggiungere il titolo di professore associato. Ha interrotto la sua attività accademica per ricoprire, tra il 2014 e il 2018, il ruolo di Consigliere del Presidente del Consiglio dei Ministri – prima Matteo Renzi e poi Paolo Gentiloni – per le relazioni economiche internazionali e la politica industriale. In questo ruolo, ha contribuito all’agenda economica del Presidente del Consiglio, gestendo dossier politici e legislativi nazionali e internazionali, coordinando i ministeri competenti e le agenzie pubbliche. Simoni è autore di pubblicazioni scientifiche su temi di economia politica e ha scritto un libro sulla crisi del capitalismo italiano pubblicato nel 2012 da Marsilio. Pubblica regolarmente editoriali sulla stampa nazionale.

POTREBBERO INTERESSARTI

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore

Talk About IT

Parliamo degli impatti sullo sviluppo, sulle competenze diffuse e specialistiche, sulla trasformazione della forza lavoro, sulla stessa morfologia delle città non più punto di accumulazione

Cryptovalue

Cryptovalues

Di sicuro sta riscrivendo le regole della fiducia tra persone, enti e istituzioni: è la tecnologia Blockchain, un mondo che va ben oltre i bitcoin.