Roma mantiene viva la scintilla dell’Innovazione con i Rome Future Days

Sulla scia del successo della Rome Future Week 2023, che a settembre ha visto la partecipazione di 30mila persone in 380 eventi diffusi, la città si appresta a vivere un nuovo capitolo innovativo con i Rome Future Days

 

 

Gli eventi del programma, nati dall’ambizione di contribuire a scrivere, assieme alla propria community, quello che potrà essere il futuro della Capitale, sono pensati per mantenere alto l’interesse e l’entusiasmo intorno ai temi chiave dell’Innovazione, con un focus particolare per ogni appuntamento.

Il primo di questi incontri è “Inclusione e uguaglianza: percorsi di collaborazione transdisciplinare” e si terrà il 24 Novembre 2023 all’Università degli Studi Roma Tre. Questo evento rappresenta l’essenza dei Rome Future Days: un’opportunità di dialogo e scambio tra progetti e idee diverse. Sempre il 24, l’organizzazione dei Rome Future Days presenzierà ad altre due iniziative: il Career Day del Quasar Institute, dove ci sarà l’opportunità di confrontarsi anche con i dirigenti della Camera di Commercio di Roma, e l’evento Arte in Nuvola, con un talk assieme ad altri organizzatori di iniziative culturali in città.

I cluster di Innovazione devono essere interconnessi per creare valore“, commenta Alessandra Santoro, AU di Scai Comunicazione, agenzia che promuove la Rome Future Week. E aggiunge: “La bella accoglienza che abbiamo avuto con la Rome Future Week è dovuta alla grande spinta verso la connessione tra organizzazioni, luoghi, ecosistemi della città spesso distanti tra loro”.

 

 

Leggi anche Rome Future Week 2023: un’esplosione di Innovazione a Roma

 

 

Gli eventi del programma di Rome Future Days, attraverso format differenti che varieranno tra workshop tematici e sessioni di networking, mirano a coinvolgere professionisti, imprenditori e organizzatori attivi della città. Silvia Favulli, responsabile dei temi dell’agenda di Rome Future Week, sottolinea: “Questi appuntamenti sono tappe fondamentali per raccogliere stimoli e aprire dibattiti su ciò che più conta per Roma e per le sue organizzazioni.”

Il programma delle iniziative è già corposo e prevede almeno due appuntamenti mensili, tra cui la tappa di dicembre del Silicon Drinkabout, il capitolo dedicato alle startup, un’altra community molto attiva in città. Ma anche presentazioni di libri, momenti di riflessione dedicati all’Agrifood Tech o all’intelligenza artificiale e incontri nelle più importanti università romane.

Giorgia Marini, responsabile Comunicazione di Rome Future Week, aggiunge: “Comunicare attraverso la fisicità dell’incontro è cruciale per una città complessa come Roma, per connettere le sue diverse anime.”

 

 

Leggi anche La prima edizione della Rome Future Week ha sbancato

 

 

L’obiettivo dei Rome Future Days è quello di moltiplicare i contatti, aumentare la consapevolezza delle potenzialità della città e mantenere viva la community in vista della prossima edizione della manifestazione Rome Future Week.

Flavia Ruggiero, referente per gli organizzatori, lancia un invito a tutti per collaborare al programma dei Rome Future Days: “Questi appuntamenti sono un momento per far nascere idee e collaborazioni. Invitiamo tutti a unirsi a noi in questo percorso verso la prossima Rome Future Week, sia con proposte di eventi, sia con temi da portare all’attenzione della nostra community.”

Per maggiori informazioni e per la registrazione agli eventi in programma, visitate il sito Romefutureweek.it.

Redazione

Potrebbero interessarti

PODCAST

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile
Cultura e Società

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile

Ospite: Patrizia Rutigliano

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Donne al centro della scienza: quanto manca alla rivoluzione?
Cultura e Società

Donne al centro della Scienza: quanto manca alla rivoluzione?

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

NaN - nuovo podcast
Intelligenza artificiale

NaN – Not a Name, il nuovo podcast “esplosivo” sulle AI

NaN - Not a Name
con Michele Stingo, Enrico Iannucci

PODCAST

Health

La sostenibilità nel settore residenziale: comfort abitativo e rispetto dell’ambiente

Ospite: Paolo Mezzalama

GREENTOPIA
con Laura Scrimieri, Ilaria Tana

PODCAST

Madè (CONTENTS): così l'AI sta cambiando il mondo del lavoro
Intelligenza artificiale

Tommaso Madè (Contents): “Così l’AI sta cambiando il mondo del lavoro”

Ospite: Tommaso Madè

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

Superstudio Events: pionieri della sostenibilità negli spazi per grandi eventi
Sostenibilità

I grandi eventi si fanno sempre più green

Ospite: Tommaso Borioli

GREENTOPIA
con Laura Scrimieri, Ilaria Tana