STRANGER BOOKS

Elbrus: fantascienza o prossima realtà?

Anno 2113. La terra è al collasso, stremata dal riscaldamento globale e dalla sovrappopolazione. La colonizzazione dello spazio è fallita, le risorse scarseggiano. Unica alternativa possibile è migrare verso i poli, in attesa della fine. Poi, all’improvviso, la scienza incappa in una possibile soluzione… che corre sul filo dell’etica

 

 

Questa è senza troppi spoiler la trama di “Elbrus”, romanzo fantascientifico edito nel 2020 da Curcio Editore e scritto a quattro mani da Giuseppe Di Clemente e Marco Capocasa. Oggi ci addentriamo alla scoperta del suo contenuto e dei suoi retroscena. Con noi Marco Capocasa, antropologo molecolare al suo esordio come autore.

Come nasce Elbrus? E la collaborazione con lo scrittore Giuseppe Di Clemente? Cosa ha unito due personalità così diverse? Dall’incontro con Marco, scopriamo che la risposta a questa serie di domande è in realtà una sola: la Scienza. Marco e Giuseppe si incontrano per la prima volta a un tavolo di lavoro, per verificare insieme la correttezza scientifica di alcune porzioni di un romanzo di Di Clemente.

Qui scoprono di saper collaborare con entusiasmo ed efficacia. Si raccontano una passione comune: la Fantascienza. E un interesse molto attuale, la Bio-etica. Poi, l’illuminazione: scrivere un racconto. Affrontare su carta temi cari alla Scienza e all’Etica. Il testo, prima breve, pian piano prende corpo. E infine diventa romanzo.

 

 

Ascolta anche: Quirky: innovatori rivoluzionari

 

 

Un romanzo che è in realtà una profonda riflessione bio-etica. Tra le sue pagine si intrecciano temi quali la manipolazione del DNA, la clonazione, l’ibridazione, i diritti dell’uomo e l’obiezione di coscienza. Ricerca ed Etica. Progressi sensazionali della Genetica e della Genomica umana da una parte, pressanti interrogativi etici all’altra. A fare da sfondo alla vicenda, il riscaldamento globale.

Insomma, in Elbrus c’è tutto! Ambientato nel 2113, ci racconta l’oggi. Il pizzico di genio? La veste ludica. Il prodotto è di intrattenimento, il testo appassiona, incalza, sconcerta. Le pagine scorrono rapide e la mente macina. Senza accorgercene ci ritroviamo catapultati in un dibattito che, forse, ignoravamo. Quello dei limiti della ricerca, materiali e morali.

Spinti dall’urgenza di salvare la specie umana, gli scienziati di Elbrus non hanno remore a sfruttare un nuovo DNA (sulla provenienza del quale lasciamo un po’ di mistero) per garantire all’umanità tutta di sopravvivere in condizioni ambientali estreme. Ma per qualcuno, lo scopo “alto” non basta. Un ricercatore solitario viene tormentato dai dubbi. Cosa stanno facendo? A che prezzo? Non esiste un altro modo?

Per scoprirlo c’è il podcast e, ovviamente, il libro!

Eleonora Medica

 

 

Ospite

Marco Capocasa

Marco Capocasa, antropologo molecolare, deve la sua passione per la fantascienza alle letture dei classici di questo genere. Laureato in Scienze Biologiche e in Antropologia Culturale, successivamente ha conseguito un dottorato di ricerca in Antropologia Molecolare. Autore di decine di articoli su riviste scientifiche internazionali, insieme a Giovanni Destro Bisol ha recentemente pubblicato due libri di divulgazione scientifica: Italiani. Come il DNA ci aiuta a capire chi siamo (Carocci, 2016) e Intervista impossibile al DNA. Storie di scienza e umanità (il Mulino, 2018). Elbrus è il suo esordio nella narrativa del fantastico.

Giuseppe Di Clemente

Giuseppe Di Clemente nasce a Roma nel 1976. Appassionato fin da ragazzo di astronomia e fantascienza, spinto dalla necessità di comprendere talune dinamiche della nostra esistenza, consegue la laurea in economia. Il che dà un’ulteriore impronta alla sua personalità, contribuendo a una visione complessa e contraddittoria del mondo. Nasce così il suo primo romanzo Oltre il Domani (L’Erudita – Giulio Perrone Editore, 2019), un racconto trasversale, dove la fantascienza è genere e pretesto per interrogarsi sul futuro degli uomini. Insieme a Marco Capocasa è autore di Elbrus (Curcio Editore, 2020).

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore