EARTHBIT

Esistono tracce da impatto dei buchi neri primordiali?

L’Astrofisica chiama, la Geologia risponde

 

 

Nuova puntata di Earthbit: il viaggio nel mondo della Geologia prosegue. Oggi però il nostro speaker Francesco D’Amico allarga il punto di vista e prende in considerazione anche l’Astrofisica per affrontare una tematica particolare: gli impatti di corpi celesti con la Terra. Tra l’altro, proprio in questo momento storico, si tratta di un argomento molto chiacchierato sui vari social media, anche grazie/per colpa del successo divisivo del film Don’t Look Up. Come reagiremmo alla notizia della fine del mondo a causa di fenomeni fuori dal nostro controllo?

Non solo questo, non dimentichiamo i numerosi documentari presenti su tutte le piattaforme di streaming che raccontano in tono leggendario gli impatti di grandi asteroidi con il nostro pianeta.

Dal punto di vista astrofisico, quanto è complesso spiegare questi fenomeni?

 

 

Ascolta anche: L’estinzione misteriosa e i Lazarus Taxa

 

 

C’è ancora molta confusione nell’opinione pubblica rispetto a questa tematica. Le bufale e le false credenze che circolano sono tante e districarsi in questo mare di sentito dire diventa ogni giorno più difficile con il digitale. Un esempio di fake news: è avvenuto un solo grande impatto di asteroide con la Terra 66 milioni di anni fa. Spoiler: non è stato l’unico e neanche il più massiccio.

Quindi come riuscire a farsi un’idea più precisa di questi fenomeni? E se l’impatto in questione fosse quello di un buco nero primordiale? Quanto sarebbe catastrofico?

 

 

Ascolta anche: Il nucleare che non ti aspetti

 

 

Immaginiamo che un buco nero primordiale colpisca la Terra: porterebbe davvero alla scomparsa del genere umano?

In diversi modelli di calcolo è presente la possibilità che in passato il nostro pianeta abbia già subito collassi di materia a causa di buchi neri primordiali. Inoltre, se questi impatti ci fossero davvero stati veramente, sarebbe comunque difficile rilevarli a causa dell’erosione della superficie e dalla tettonica, per esempio.

Quali sono i limiti della ricerca scientifica? 

Indaghiamo insieme la questione in questa puntata di Earthbit.

Francesca Ponchielli

 

 

Ospite

POTREBBERO INTERESSARTI

Verso Sud - Forum da Sorrento - Ambrosetti

Speciale Verso sud

La nostra inviata speciale sul campo, Sabrina Colandrea, da Sorrento, ci guida alla scoperta dei nuovi progetti tecnologici, economici e politici con tanti ospiti internazionali.

Versace

On Top

Un nuovo viaggio powered by Radio Activa: vi sveliamo le storie dei migliori imprenditori e delle migliori imprenditrici del nostro Paese. I racconti di come

Ecosystem Stories - Metaversi - Prof. Giovanni B. Barone, direttore Divisione Sistemi CSI dell'Università Federico II di Napoli; Edward Abbiati, Chief Marketing Officer - Engineering; Gianluca Polegri, direttore Digital Solutions - Engineering

Ecosystem Stories

Una serie di incontri in collaborazione con Engineering per raccontare come l’innovazione ci aiuterà a trasformare, in meglio, il mondo in cui viviamo e lavoriamo.

Discipline STEM: la visibilità digitale delle donne africaneOspite in collegamento dal Ghana: Larisa Akrofie, Founder di Levers in Heels.

Xam Xam

Il nuovo programma di Radio Activa in collaborazione con WeAfricansUnited che viaggia alla scoperta delle innovazioni del continente africano. Un percorso che porta alla luce