LEVEL UP

Il caso Microsoft-Bethesda: cosa accadrà nel settore del Gaming?

Era settembre 2020 quando i giornali annunciarono l’inizio di una vasta operazione di acquisizione che avrebbe cambiato drasticamente il settore videoludico

 

Bethesda, publisher di videogiochi come The Elder Scrolls e DOOM, sarebbe potuta diventare parte dell’universo Microsoft. A sei mesi di distanza tale operazione è stata ufficializzata. Bethesda Softworks è di proprietà del colosso di Redmond.

Infatti da poco più di una settimana è ufficiale: la Commissione Europea ha approvato l’accordo di Microsoft da 7,5 miliardi di dollari per l’acquisizione di ZeniMax Media e, di conseguenza, si è completata anche l’acquisizione di Bethesda da parte di Microsoft. In questi mesi giornalisti, analisti di mercato e tutti gli appassionati del settore si sono interrogati riguardo alle future ripercussioni di questa operazione.

 

Ascolta anche: Il mondo controverso dei Game as a Service

 

Phil Spencer, l’attuale vicepresidente esecutivo di Gaming presso Microsoft, in una live streaming ha affermato che ci vuole tempo per capire bene tutte le clausole e i cavilli burocratici. Riportiamo di seguito la sua dichiarazione:

“Ovviamente non posso affermare che ogni titolo Bethesda sarà un esclusiva Xbox, perché sappiamo che non sarà così. Esistono degli obblighi contrattuali che dobbiamo rispettare. Abbiamo titoli che esistono su altre piattaforme e continueremo a supportare quei giochi sulle piattaforme su cui si trovano. Ci sono Comunità di Giocatori, Comunità che amiamo sulle quali vogliamo continuare a investire e anche in futuro potrebbero esserci sia altri vincoli contrattuali che tradizioni da rispettare legate ad altre piattaforme. La cosa che voglio i consumatori Xbox sappiano è che tutta questa operazione è pensata per offrire grandi giochi in esclusiva sulle piattaforme per cui il Game Pass esiste, quello è il nostro obiettivo e la ragione per cui lo stiamo facendo. È il fulcro della Partnership che abbiamo costruito e le possibilità creative in grado di offrire ai consumatori Xbox saranno le migliori di sempre.”

Ma cosa accadrà in futuro? È possibile fare alcune previsioni? E come ha reagito il mondo videoludico? Ce ne parla in questo nuova puntata di Level up il nostro Gabriele Barducci.

T. Sharon Vani

 

 

Ospite

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore