START M'UP

La startup che difende le donne, la storia di MyTutela

Intervista a Marco Calonzi

Pensata per la tutela delle vittime di stalking, molestie, bullismo, l’app MyTutela è nata per aiutare le vittime di stalking e bullismo attraverso la raccolta e l’archiviazione su smartphone di prove con valore legale, in grado di fornire un “alert” alla potenziale vittima se il lessico dei messaggi ricevuti muta nella direzione della violenza e, in caso di pericolo, consente di chiamare un numero di emergenza o le Forze dell’Ordine.

In questa puntata di Start M’Up, Marco Borgherese ospita Marco Calonzi, CEO e co-fondatore di MyTutela Srl che ha progettato l’app insieme ad un team formato anche da formata dal presidente Marco Testi – ingegnere elettronico con master in cybercrime e informatica forense, consulente di diverse procure e dalla vice presidente Susanna Testi, collaboratrice con un fondo di investimenti in start up innovative negli Stati Uniti.

 

Ascolta anche: Non è un web per donne: 1 hater su 2 colpisce le donne

 

“Mytutela – spiega il sito internet dedicato – vuole rendere semplice il processo di denuncia per stalking ed agire da deterrente per chi tenta, attraverso gli strumenti di comunicazione digitale che attenuano il senso etico e l’empatia, di recare violenza ad un’altra persona”.

Ma come funziona? lnstallata l’app (gratuita e a richiesta), si potrà registrare numero e indirizzo mail della persona che si vuole mettere sotto osservazione: ciò significa che l’elenco delle chiamate ma anche le loro registrazioni, quello dei messaggi, delle foto, delle mail e dei video ricevuti dal numero predefinito saranno archiviati e salvati, diventando incancellabili. E una volta scaricato l’archivio fra file audio, video e di testo, questo avrà – in sede di un’eventuale denuncia o in caso di processo – lo stesso esatto valore dei file originali. L’app permette infatti di stampare dei report standard, studiati per essere pronti da portare direttamente alle autorità, in fase di denuncia, senza dover ricorrere a un perito informatico e a costose perizie tecniche. Un aiuto vero e concreto alle vittime di stalking o molestie, prima dell’intervento – sempre necessario -delle autorità.

 

Ospite

Marco Calonzi

Dopo alcuni anni nell’Arma dei Carabinieri, Marco Calonzi si dedica all’attività di Consulente Tecnico Informatico Forense presso numerose Procure in tutta Italia, specializzandosi nell'analisi dei reati di violenza e prestando la sua attività per alcuni tra i più noti casi giudiziari degli ultimi anni. Dal novembre 2017 è fondatore di MyTutela, una startup innovativa che ha creato la prima app per aiutare le vittime dei reati di violenza.   

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore