Festival dell’Economia di Trento: si parte!

Un’occasione per esplorare il futuro dell’Economia digitale, dell’ambiente, dell’energia e dell’intelligenza artificiale

 

 

26 maggio 2023. Il Festival dell’Economia di Trento, giunto alla sua 18ª edizione, si è aperto con un’ampia gamma di tematiche, che spaziano dall’Economia digitale all’ambiente, dall’energia all’intelligenza artificiale. Questa manifestazione, organizzata dal Sole 24 Ore e guidata dal direttore del Comitato scientifico, Fabio Tamburini, ha l’obiettivo di esplorare il panorama economico attuale e futuro, concentrandosi su questioni cruciali come il mercato del lavoro e la sostenibilità.

Durante i quattro giorni, fino al 28 maggio, sono in programma più di 260 eventi che includono iniziative come “Economie dei Territori”, “Incontri con l’Autore” e “Fuori Festival”. Il Festival dell’Economia di Trento conta anche su 42 partner commerciali e sei media partner, a testimoniare l’interesse e l’importanza dell’evento nel panorama economico e mediatico.

Una delle direttive principali di questa edizione del Festival è l’internazionalizzazione, con l’obiettivo di coinvolgere un pubblico sempre più vasto e trasversale. Inoltre, si è registrato un ampliamento dei contenuti e del dibattito scientifico, al fine di affrontare le sfide attuali e future in modo più completo ed esaustivo.

 

 

Leggi anche: Seconda edizione del Forum Verso Sud: è il momento di investire e costruire

 

 

Mirja Cartia d’Asero, amministratrice delegata del Gruppo 24 Ore, ha sottolineato l’importanza di coinvolgere i giovani e le famiglie, definendolo un traguardo significativo: “Durante il Festival, i ragazzi dimostrano entusiasmo ed energia, partecipando attivamente a discussioni di alto livello e ponendo domande ai protagonisti presenti. Questo coinvolgimento dei giovani contribuisce a stimolare un ambiente di apprendimento e di scambio di idee dinamico e vivace”.

Federico Silvestri, direttore generale Media & Business del Sole 24 Ore, ha evidenziato che il Festival rappresenta un’occasione per avvicinare il pubblico a temi complessi ed è “gratificante vedere l’entusiasmo e la partecipazione dei giovani”.

Infine, il Presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, ha sottolineato la natura “pluralista” del Festival, che rappresenta un territorio in cui Economia e autonomia si fondono: “L’evento ha anche attirato l’attenzione dei politici nazionali, con la presenza di ministri del governo e della leader dell’opposizione, dimostrando l’importanza e la rilevanza delle tematiche affrontate nel dibattito pubblico”.

 

 

Leggi anche: Abbiamo davvero paura che l’AI ci ruberà il lavoro? Da una ricerca di Microsoft sembra proprio di no

 

 

In conclusione, il Festival dell’Economia di Trento si presenta come un’occasione unica per esplorare il futuro dell’Economia digitale, dell’ambiente, dell’energia e dell’intelligenza artificiale. Attraverso un ampio spettro di eventi e iniziative, noi di Radio Activa Plus cercheremo di darvi un resoconto puntuale dei migliori appuntamenti.

Stay tuned…

Potrebbero interessarti

PODCAST

Sostenibilità

Il futuro della transizione energetica in Italia

Ospite: Ilaria Sergi

SPECIALE RADIO ACTIVA+
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Cybersecurity

Dati sanitari “liberati” a favore della Ricerca. Senza rinunciare alla tutela della privacy

Ospite: Luca Bolognini, Diego Fulco, Raffaella Grisafi

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Cultura e Società

Alla scoperta della Gen Z con Chiara Caccioppoli

Ospite: Chiara Caccioppoli

FUTURA
con Mark Bartucca

PODCAST

People

Vuoi implementare il Customer Success nella tua azienda? Ecco qualche consiglio pratico

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca

PODCAST

People

Leadership e competenze trasversali. L’identikit del leader moderno

Ospite: Lelio Borgherese

SPECIALE RADIO ACTIVA+
con Michela Lombardi

PODCAST

Cultura e Società

Alla scoperta del podcast “Perfetti sconosciuti” con Claudio Di Filippo

Ospite: Claudio Di Filippo

CIFcast
con Damiano Lotto, Emiliano Maramonte