DIGIPEDIA

Trasformare le idee in business

Intervista a Giacomo Lucarini, digital strategist e content creator

 

 

Innovazione e trasformazione digitale non stanno cambiando soltanto le nostre abitudini, ma anche il mondo del lavoro. Ma in che modo le tecnologie disruptive stanno influenzando la professione del content creator? Che tipo di contenuti dobbiamo aspettarci nel prossimo futuro? Francesco Landi, direttore Sales & Marketing di React Consulting – Gruppo Activa, riflette su questi temi in compagnia di Giacomo Lucarini, digital strategist e content creator, due professioni figlie della digital transformation.

 

Con più di 23mila follower su Instagram, infatti, Lucarini può essere annoverato nella categoria dei micro-influencer e rappresenta un esempio di come la trasformazione digitale stia cambiando non solo le nostre abitudini ma anche il mondo del lavoro.

 

 

Ascolta anche: L’esperienza del Fuorisalone Digital. Intervista a Cristian Confalonieri, co-founder di Studiolabo

 

 

Lucarini è presente su diverse piattaforme: ha un sito e un blog che aggiorna quasi ogni giorno; è molto attivo su Instagram sia per quanto riguarda la gallery sia per le story; chiaramente è presente su Twitter, Facebook, LinkedIn; ha un canale Youtube su cui pubblica video tutorial. Inoltre è seguitissimo su Telegram con il canale “Web, Social e Cultura (Giacomo Lucarini)”, su cui quotidianamente commenta una news dal mondo digital attraverso pillole vocali che si configurano come podcast.

 

Su ciascuna piattaforma Lucarini pubblica contenuti diversi, sempre di alta qualità, eppure ci sono social network su cui ha più seguito. Nel corso dell’intervista, ci spiega le peculiarità di ogni ambiente web e i gusti dei diversi pubblici.

 

 

Ascolta anche: Quale Futuro? Intervista a Carmelo Traina, Presidente di Visionary Days

 

 

E, a proposito di digital transformation, si spinge oltre la descrizione della sua professione, di per sé già “nuova”, raccontandoci di come le tecnologie disruptive stiano cambiando anche il mondo della creazione di contenuti per il web. Di recente, infatti, Lucarini ha creato un filtro per Instagram basato sulla realtà aumentata, che ha avuto un discreto successo e lo ha portato a realizzare un tutorial ad hoc per insegnare ai suoi follower come farne uno personalizzato.

 

Tra gli altri argomenti affrontati in questa puntata, la crossmedialità e la pianificazione del lavoro di un content creator, tra richieste dei clienti e personal branding.

 

Sabrina Colandrea

 

 

Sabrina Colandrea

Ospite

Giacomo Lucarini

Giacomo Lucarini è digital strategist e content creator. Lucarini è un professionista specializzato in comunicazione, copywriting, web e social media che, negli anni, ha fatto della consulenza in merito alle strategie digitali e della realizzazione di contenuti per le diverse piattaforme – social e non – un lavoro che coincide con le sue passioni di […]

Potrebbero interessarti

PODCAST

Nell'ultimo decennio, la guida autonoma ha catturato l'immaginazione di milioni di persone in tutto il mondo. Un fenomeno che ha trascinato con sé promesse di maggiore sicurezza stradale, efficienza e comodità. Tuttavia, dietro questa innovazione che sembra appartenere a un futuro lontano, si cela un intricato labirinto di responsabilità legali e sfide normative che devono ancora essere affrontate e risolte. Il Professore Enrico Al Mureden, figura di spicco nel panorama giuridico e accademico italiano, ci accompagna in un viaggio attraverso i livelli della guida autonoma, svelando le complessità che circondano questo fenomeno. I Livelli della Guida Autonoma: Decifrando la Classificazione SAE Quando si parla di guida autonoma, ci si imbatte spesso nei livelli definiti dalla Society of Automotive Engineers (SAE). Questi livelli, che vanno dall'1 al 5 (con l'aggiunta del "Livello 0"), delineano il grado di automazione presente nei veicoli. Da automobili "storiche" che richiedono l'input completo del conducente (Livello 0) fino alla piena automazione senza necessità di intervento umano (Livello 5), il panorama è estremamente variegato. La Responsabilità Legale: Un Terreno Ancora Inesplorato Con l'avvento della guida autonoma, sorgono interrogativi cruciali riguardanti la responsabilità legale in caso di incidenti o malfunzionamenti dei sistemi autonomi. Chi è da ritenere responsabile in situazioni di emergenza? Il conducente? Il produttore del veicolo? O forse entrambi? Il quadro normativo attuale non offre ancora risposte esaustive a queste domande, lasciando un vuoto che deve essere colmato al più presto. Sebbene siano stati fatti passi avanti, come l'introduzione dell'articolo 34bis "Guida Autonoma", ci troviamo ancora di fronte a una fase di transizione e adattamento. L'Integrazione Tecnologica e Sociale: Una Sinergia Necessaria La guida autonoma non è solo una questione di tecnologia, ma anche di integrazione sociale e legale. È cruciale coinvolgere esperti non solo nel campo dell'ingegneria, ma anche della filosofia, sociologia e giurisprudenza per garantire un approccio olistico e sostenibile a questa rivoluzione. Il Futuro della Guida Autonoma: Oltre le Macchine Isolate È importante ricordare che la guida autonoma non esiste in un vuoto tecnologico, ma è parte integrante di un contesto più ampio. La collaborazione tra settori e la revisione delle normative sono fondamentali per garantire una transizione fluida verso un futuro in cui la guida autonoma sarà la norma piuttosto che l'eccezione. In conclusione, la guida autonoma rappresenta una delle sfide più affascinanti e complesse del nostro tempo. Tuttavia, affrontare queste sfide richiede non solo innovazione tecnologica, ma anche una profonda riflessione etica e legale. Solo integrando tutte queste componenti potremo realizzare pienamente il potenziale trasformativo della guida autonoma, garantendo nel contempo la sicurezza e la responsabilità per tutti gli attori coinvolti.
Governance tecnologica

Guida autonoma: tecnologia e responsabilità legale

Ospite: Enrico Al Mureden

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

Trasformazione digitale

Divario di genere nel settore ICT, tra stereotipi, cambi di rotta e impegno aziendale

Ospite: Cristina Zucchetti

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

C.S.I. Customer Success Italia
People

Guida al successo del cliente: il Customer Success come valore aggiunto

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca

PODCAST

insurtech
Open Innovation

Verso la creazione di un ecosistema insurtech. Il punto su Vittoria hub

Ospite: Gian Franco Baldinotti, Riccardo de Bernardinis, Matteo Campaner

L'INCREDIBILE HUB
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Fleder è una piattaforma che ti permette di effettuare le analisi mediche comodamente a casa. Intervista all'infermiere e founder, Andrea Timolina
Health

Fleder, alla scoperta del primo ospedale digitale in Italia

Ospite: Andrea Timolina

SMASH
con Francesca Ponchielli

PODCAST

Cultura e Società

LILIA GIUGNI (University College London): La rete non ci salverà. Violenza digitale di genere e discriminazioni algoritmiche

Ospite: Lilia Giugni

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci