SMASH

Cyberangels, gli “angeli” della cybersecurity di micro e piccole imprese

Inauguriamo un nuovo podcast, Smash, insieme ad Andrea Toponi, CEO di Cyberangels 

 

Primo episodio di Smash su un tema decisamente caldo, la cybersicurezza, in particolare delle micro e piccole imprese. Stando all’ultimo report della European Union Agency for Cybersecurity, nel corso del 2021, il 46% delle PMI ha subito almeno un cyberattacco. E, sempre stando al report, nel 90% dei casi questi attacchi si sono verificati per via di “errori umani”. 

Ai nostri microfoni c’è Andrea Toponi, co-fondatore e CEO della startup Cyberangels ed esperto di cybersicurezza delle micro e piccole imprese. L’esperienza di Cyberangels, infatti, è iniziata nel 2020 proprio dall’aver subito un cyberattacco:

“Prima di fondare Cyberangels insieme ai miei soci avevo una società di System Integration, di consulenza, che lavorava e lavora tuttora con grandi aziende fornendo progetti e professionalità in ambito IT. Abbiamo subito un piccolo attacco per via di una mail esterna letta con superficialità che ci ha bloccati per qualche ora nell’erogazione di servizi. Da lì è nata la necessità di identificare un mezzo per riuscire a proteggerci. Mi sono messo nei panni di un imprenditore, o un’imprenditrice, che si trova nel mondo digitale senza la dovuta protezione. Da lì abbiamo iniziato a elaborare delle idee e abbiamo deciso di provare a costituire un’iniziativa nuova sul panorama italiano, ma con un’ambizione internazionale, per proporre alle micro e piccole imprese una soluzione di protezione del loro business”.

 

 

Ascolta anche Tech Experience 2022: cybersicurezza protagonista

 

 

Cyberangels non propone l’ennesima soluzione tecnica, ma un percorso destinato a proprietari e dipendenti delle aziende, che tipicamente non sono tecnici e non conoscono, quindi, il gergo di un professionista in ambito cybersecurity. L’intento è duplice: renderli consapevoli dei cyber risk in cui può incorrere chiunque lavori con il digitale e suggerire loro un metodo per migliorare e rendere, giorno dopo giorno, sicura la presenza digitale della loro azienda.

Per ottenere questi due risultati, Cyberangels ricorre a un binomio curioso: cybersicurezza e gamification. “Mi sono chiesto ‘se fossi io l’acquirente di una soluzione di cybersecurity cosa dovrebbero fare per convincermi a spendere?’. Un imprenditore deve sempre ragionare sui benefici che ogni euro speso gli porta”, osserva Toponi. E prosegue:

“Oggi la cybersecurity paga un dazio, è difficile infatti riuscire a comprendere perché si dovrebbe spendere per migliorare in termini di sicurezza. Ho pensato che una soluzione potesse essere un percorso a punti. Man mano che si smarcano gli obiettivi generati dall’intelligenza artificiale, ottengo dei punteggi ulteriori, guadagno dei badge, proprio come in un videogioco ottengo il raggiungimento della missione successiva. Guadagnando punti e attaccando questi badge al mio profilo, di fatto sto migliorando la mia sicurezza. Fino ad arrivare all’obiettivo finale, il risultato degli sforzi, ovvero la possibilità di stipulare un’assicurazione contro i cyber risk, uno strumento importantissimo per una completa strategia di riduzione del rischio.”

Per saperne di più sui risultati ottenuti finora da Cyberangels, e sui progetti futuri della startup, non vi resta che ascoltare il primo episodio di Smash!

Sabrina Colandrea

 

Sabrina Colandrea

Ospite

Andrea Toponi

Imprenditore dal 2013, con la startup Cyberangels, di cui è CEO e co-fondatore, Andrea Toponi è alla la sua terza iniziativa. Da sempre animato dalla passione per le tecnologie e da sempre mosso dall’intento di renderle un mezzo per dare valore alle persone nelle aziende, ha lavorato negli anni con le principali imprese italiane, e […]

Potrebbero interessarti

PODCAST

Grok, Musk e il timore delle intelligenze sovrumane: l'analisi del Data Protection Officer e Board member di Humint Consulting – Think Tank, Matteo Sironi
Cybersecurity

AI generative, un mondo senza regole

Ospite: Matteo Sironi

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Cultura e Società

EMANUELA PANERO (Ermes): Come colmare il Gender Gap nel settore cybersecurity in Italia

Ospite: Emanuela Panero

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

La privacy non è neutra
Cybersecurity

La privacy non è neutra

Ospite: Luca Bolognini

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore

PODCAST

"Privacy kid", Selina Zipponi parla di crescita consapevole nell'epoca digitale
Cultura e Società

“Privacy Kid”: Selina Zipponi parla di crescita consapevole nell’epoca digitale

Ospite: Selina Zipponi

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

dark pattern
Big Data

Dark Pattern, come proteggersi dalla manipolazione?

Ospite: Valentina Fiorenza

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore

PODCAST

Chi controlla i nostri dati?
Big Data

Chi controlla i nostri dati?

Ospite: Stefano Gazzella

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore