WOW - WOMEN ON WEB

Digital Generation: come superare gli stereotipi grazie alla Cultura Digitale

Intervista a Isabella Corradini, Presidente Centro Ricerche Themis

WOW– Women on Web è il programma di Radio Activa che ambisce a raccontare la trasformazione digitale da un punto di vista femminile. In questa nuova puntata, Federica Meta e Francesca Pucci hanno intervistato Isabella Corradini, psicologa sociale e Presidente del Centro Ricerche Themis, nonché Responsabile dell’Area Cittadinanza Digitale Consapevole di Programma il Futuro.

Programma il Futuro è un’iniziativa nata nel 2014 dalla collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e realizzato poi dal Laboratorio Informatica e Scuola del CINI ed è destinato alle scuole con l’obiettivo di diffondere la Cultura dell’Informatica, cioè i concetti che sono alla base della nostra società. Siamo immersi nella società digitale e per essere un cittadino preparato e consapevole, uno studente deve avere conoscenza di questi concetti base. Ma non solo, questa iniziativa mira a promuovere e divulgare la consapevolezza digitale, perché bisogna coinvolgere ragazzi e ragazze nei processi di digitalizzazione: insegnare gli aspetti culturali non basta, bisogna anche stimolare alle sviluppo di un pensiero critico, positivo e proattivo, rispondendo positivamente alle sfide digitali.

 

Ascolta anche: Non è un web per donne: 1 hater su 2 colpisce le donne

 

“Dobbiamo stimolare studenti e studentesse all’uso proattivo degli strumenti digitali, per non subirli passivamente ma per governarli.“, ci dice Isabella Corradini, “Dobbiamo insegnare un uso consapevole degli strumenti e delle piattaforme, per far comprendere loro i vantaggi e i rischi in rete, dal cyber-bullismo al revenge porn fino alla protezione dei dati personali”. Ormai l’accesso a queste tecnologie è sempre più precoce; il problema è di carattere educativo: quindi si deve allenare i bambini sin dalla scuola elementare.  Le persone già a partire dai bambini devono essere soggetti attivi e non consumatori passivi.

In uno dei loro ultimi report emerge un dato allarmante: il 73% dei docenti teme il rischio dipendenza da social da parte degli studenti. Un dato importante – rilevato da un questionario fornito a circa 1764 professori di ogni ordine e grado, con larga rappresentanza della primaria – portato all’attenzione di tutti dal Centro Themis, che cura e monitora il progetto.

Inoltre Isabella fa parte del Women for Security, una community di donne che lavorano nel settore tech: anche in questo caso i dati rilevati dalla Commissione Europea non sono incoraggianti, solo 7% degli addetti alla cyber-security è donna. Quali sono gli strumenti per arrivare a una maggiore partecipazione femminile? Bisogna dare le stesse opportunità e porte d’accesso anche alle ragazze per poter sviluppare quelle competenze necessarie per lavorare nel settore della cyber-security. Ma come fare?

 

Ascolta l’intervista per saperne di più:

Ospite

Isabella Corradini

Isabella Corradini, psicologa sociale ed esperta di Human factors&Digital awareness, è presidente di Themis, centro ricerche socio-psicologiche e criminologico-forensi, e fondatrice del Link&Think Research Lab, focalizzato sugli aspetti sociali dell’innovazione digitale.
È responsabile dell’area “Cittadinanza digitale consapevole” di Programma il Futuro, un progetto educativo nazionale attivo da più di sei anni nella scuola italiana. Membro di diversi comitati tecnico-scientifici (come Master Homeland Security dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, Centro Studi di Intelligence Economica presso Università di Roma Tor Vergata) e editoriali (Psychology Applications and Development, InScience Press) Isabella fa parte di Women For Security, la community Clusit per accrescere e valorizzare il ruolo femminile nella cybersecurity nazionale.
Autrice di numerose pubblicazioni nazionali ed internazionali, è inoltre responsabile scientifico della rivista digitale Reputation Today, focalizzata sui temi dell’innovazione, educazione digitale, sostenibilità, salute, sicurezza, buone pratiche aziendali.

POTREBBERO INTERESSARTI

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore

Talk About IT

Parliamo degli impatti sullo sviluppo, sulle competenze diffuse e specialistiche, sulla trasformazione della forza lavoro, sulla stessa morfologia delle città non più punto di accumulazione

Cryptovalue

Cryptovalues

Di sicuro sta riscrivendo le regole della fiducia tra persone, enti e istituzioni: è la tecnologia Blockchain, un mondo che va ben oltre i bitcoin.