Zendesk rafforza la leadership nella Customer Experience

Zendesk punta tutto su soluzioni di AI generativa e potenziamenti per la privacy

 

 

Zendesk ha recentemente annunciato significativi progressi nel campo dell’intelligenza artificiale generativa, consolidando ulteriormente la sua posizione di leadership nella Customer Experience (CX). L’azienda ha introdotto nuove funzionalità mirate a migliorare la soddisfazione dei clienti, ridurre i costi e aumentare la fidelizzazione.

Vediamo insieme il loro percorso.

 

 

Leggi anche: La Customer Experience nel B2B si è fermata a Excel

 

 

Zendesk AI: potenziare la CX attraverso bot generativi e strumenti personalizzati

Da diverso tempo Zendesk sta pensando come far fare il salto di qualità alla CX dei propri clienti e la soluzione è arrivata, anche in questo, dall’AI. Come?

Grazie alla loro innovativa soluzione, le aziende possono ora implementare bot generativi alimentati dall’AI, fornendo risposte rapide e senza interruzioni ai clienti. Inoltre, agenti, amministratori e manager beneficiano di una vasta gamma di strumenti AI per personalizzare e migliorare le soluzioni CX.

Un esempio tangibile è rappresentato da “AI for Voice“, che offre a tutti i collaboratori i riassunti e le trascrizioni generati dall’AI, catturando il sentiment dei clienti e migliorando la produttività.

 

 

Leggi anche: Un dossier shock inchioda le app anti-spam. Violano la privacy e rivendono sul mercato i dati

 

 

AI generativa per conversazioni autentiche che rispondono alle aspettative dei consumatori

Il rapporto CX Trends 2023 di Zendesk rivela che “quasi il 70% dei consumatori si aspetta che le aziende utilizzino l’AI generativa per migliorare le loro esperienze”. Le nuove funzionalità di AI generativa di Zendesk consentono ai bot proprio di riassumere informazioni chiave da articoli dell’Help Center, facilitando conversazioni più naturali. Questi miglioramenti permettono agli agenti di risolvere richieste più velocemente, garantendo coerenza con ticket simili. Gli amministratori possono sfruttare i suggerimenti di intenti forniti dall’AI per migliorare le risposte e personalizzare il tono del bot in linea con la Brand Personality.

Per garantire parallelamente fiducia e sicurezza nell’era delle esperienze personalizzate basate sull’AI, Zendesk offre anche “auditability, crittografia e resilienza aziendale”. L’introduzione del pacchetto “Advanced Data Privacy & Protection” conferisce alle aziende maggiore controllo e flessibilità sui dati dei clienti, rafforzando la crittografia e consentendo una privacy personalizzata. Queste funzionalità supportano le aziende nell’affrontare i requisiti in continua evoluzione dei dati, fornendo al contempo una guida responsabile nell’utilizzo dell’AI generativa.

Sul mercato, oggi, cosa c’è di più importante della protezione dati, abbinata all’AI? Forse nulla.

 

Ascolta anche il nostro podcast: Dark Pattern, come proteggersi dalla manipolazione?

Potrebbero interessarti

PODCAST

Cultura e Società

Il fuorilegge nella Science Fiction

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

L'esplorazione delle diverse strategie per avere successo con i moderni prosumer, anche nel mondo retail
People

Oltre il SaaS, il Customer Success in tutti i settori

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca

PODCAST

Cultura e Società

L’eredità di Luigi Einaudi secondo Giuseppe Vegas

Ospite: Giuseppe Vegas

OLL IN
con Lelio Borgherese

PODCAST

Perché revisionare sempre attentamente l'output dell'AI
Intelligenza artificiale

L’output dell’AI non è infallibile. L’importanza della revisione dei contenuti

Ospite: Gianluca Bergaminelli

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Marco Trombadore

PODCAST

Cultura e Società

Anna Paola Concia: “Ogni donna che rompe un tetto di cristallo lo fa per tutte”

Ospite: Anna Paola Concia

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

People

Misurare il successo: una moneta a due facce

C.S.I. Customer Success Italia
con Francesco Acabbi, Mark Bartucca