YOUNG TALENT

Aria di Mare: l’e-shop dei ricordi… Gustosi!

Intervista ai Founder Lucrezia e Roberto Uva

 

Aria di Mare è un marchio pugliese che fa del godersi e del raccontare il cibo di qualità la sua filosofia. Nato a Molfetta, l’e-shop gastronomico seleziona per i suoi clienti le eccellenze del territorio. Per scelta realizza ogni boccone secondo le ricette di nonna Lucrezia, ma non usa la tradizione come scusa per chiudersi in sé! Anzi, con il ricco e-commerce si apre al mondo e al futuro. A gestire lo shop i nipoti di Lucrezia: Lucrezia (jr.) e Roberto Uva. In questa puntata di Young Talent, i due Founder ci svelano tutti i segreti del loro brand. La presenza fortissima della nonna, la scelta poetica del nome… tutti gli ingredienti di uno storytelling familiare che ha il sapore di casa.

“Aria di Mare” è più di un nome. È una dichiarazione d’amore. Tra le sue lettere, maiuscole comprese, è possibile intravedere a chi è diretta. Ari… Mar… due persone speciali per Lucrezia e Roberto. Due persone separate da molti chilometri, ma unite da un profondo affetto. Per il cibo, per Molfetta, per la famiglia. I loro nomi sono Arianna e Martina. La loro identità? Viene svelata nel podcast.

 

Ascolta anche: L’app che lotta contro il food waste. La storia di Too Good To Go

 

Volendo fornire indizio, basti dire che seguendo un simile ragionamento la coppia di imprenditori decide di donare a un olio eccezionale il nome di una persona eccezionale. E così, nello shop è possibile aggiungere al carrello “Nonna Lucrezia”. Un extravergine d’oliva, ottenuto dalla spremitura a freddo dell’oliva ogliarola o coratina. Una varietà che sta piano piano scomparendo, soppiantata da ulivi che garantiscono una resa maggiore. Per Lucrezia e Roberto: “Scegliere di commercializzarla è un tributo alle nostre nonne, che in qualche modo vivranno eternamente, e un omaggio alla nostra terra, una carezza per chi ne sente la mancanza, oltre che una piacevole scoperta per chi li assaggia per la prima volta”.

Il romanticismo è palpabile. Ma la bontà ancora di più! Taralli, olive, cime di rapa, orecchiette, pomodorini secchi! La dispensa ringrazia, anche quella altrui.

Infatti, il packaging originale (una fedele replica di abitazione molfettese con tanto di persiane verdi) si presta bene all’essere regalato.

 

Ascolta anche: My Cooking Box, cucina gourmet in una scatola

 

In un’intervista recente Lucrezia e Roberto spiegavano che Aria di Mare è una filosofia. Un modo per integrare tradizione e innovazione. A suo modo una sfida. “Con Aria di Mare – raccontavano – abbiamo voluto lanciare una sfida. È una scelta volta a preservare alcune eccellenze che erano destinate a scomparire, insieme alle nonne, alle zie e alle mamme che ne custodiscono tutti i segreti […] Il progetto nasce per coccolare quei molfettesi lontani a cui spesso manca la terra ed il sapore di casa. Con Aria di Mare finalmente sarà possibile sentirsi a casa anche se lontano da casa. Ma vogliamo anche far conoscere la nostra terra e tutte le sue potenzialità al pubblico di ogni parte del mondo”.

Oggi, davanti a una sfida che sembrava vinta, rilanciano: “Il trucco per avere successo è non sentirsi mai ‘arrivati’. In Aria di Mare siamo in sfida continua con noi stessi e abbiamo in mente moltissimi progetti. Non ci accontentiamo mai, esattamente come nonna Lucrezia.”

Eleonora Medica

 

 

Ospite

Lucrezia e Roberto Uva

Roberto e Lucrezia Uva sono i due Founder di Aria di Mare. Sin da bambini hanno imparato molto bene a conoscere e ad amare i veri sapori pugliesi, grazie alle mani sapienti della loro nonna e della loro madre. Ora vogliono portare la Puglia a casa di tutti noi. Una storia di sapori lunga tre generazioni.

POTREBBERO INTERESSARTI

Ecosystem Stories

Una serie di incontri in collaborazione con Engineering per raccontare come l’innovazione ci aiuterà a trasformare, in meglio, il mondo in cui viviamo e lavoriamo.

Xam Xam

Il nuovo programma di Radio Activa in collaborazione con WeAfricansUnited che viaggia alla scoperta delle innovazioni del continente africano. Un percorso che porta alla luce

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del