YOUNG TALENT

Generazione nel mirino: nasce l’osservatorio Gen Z

Intervista a Paola Vinci e Laura Puricelli

 

Chi sono i membri della Gen Z? In cosa si differenziano dai Millennials? Quali valori condividono? E soprattutto: cosa comprano? 

Se lo è chiesto Laura Puricelli, Gen Z Strategist che ha ideato e conduce l’osservatorio Gen Z. Uno strumento utile alle aziende per intercettare i bisogni di questo specifico segmento di consumatori. Puricelli e il suo team analizzano nel dettaglio comportamenti e abitudini della Gen Z. Ciò che estrapolano sono preziosi dati sulle preferenze dell’intera generazione nell’uso dei canali online, sull’efficacia che attribuiscono alle diverse modalità di comunicazione, sui valori che ne influenzano il percorso di shopping…

 

Ascolta anche: Digital Generation: come superare gli stereotipi grazie alla Cultura Digitale

 

Risposte quanto mai importanti se facciamo un passo indietro e risaliamo alle definizioni. Con il termine Generazione Z (o Gen Z) si identifica la prima generazione nativa digitale, composta dai nati tra il 1995 e il 2010. Una generazione che si distingue per il proprio attivismo in tema di difesa dell’ambiente e delle comunità sotto-rappresentate. E, per questioni puramente anagrafiche, la generazione che plasmerà il mercato dei prossimi anni.

Ecco dunque che comprendere le logiche dietro alle scelte di acquisto della Gen Z vuol dire dotarsi degli strumenti per prosperare in un mercato che cambia.

La Gen Z è la generazione dell’economia circolare e dell’ecologia. La generazione di Greta Thunberg che all’Onu accusa i leader più influenti del mondo di aver rubato la sua infanzia. E rincara la dose con il suo arrabbiato «Bla bla bla», una strigliata contro i politici che fanno discorsi vuoti sull’ambiente. I Gen Z sono informati, attenti e proattivi. Non sorprende scoprire che scelgono i brand cui essere fedeli in base alla brand reputation degli stessi, prediligendo quelle aziende capaci di trasformare i propositi in azioni.

 

Ascolta anche: Speciale Digital Fashion

 

Il mercato che sostengono è fatto di riciclo, riuso, rivendita. Controllano i materiali, si informano sulla sostenibilità della filiera. Esserne consapevoli, oggi, in quanto azienda, è il primo passo per costruire strategie di vendita in linea con le loro necessità.

Necessità che ben conosce e condivide un’altra ospite di questa entusiasmante puntata: Paola Vinci, Co-Founder insieme a Francesca Manfredi di The Sustainable Mag. Vinci ha sposato e promosso l’osservatorio, organizzandone il lancio in collaborazione con White Milano, con i suoi partners Napapijri, Re Carlo e IWC.

Lo ha fatto poiché esso valorizza la visione sua e del suo magazine, che coincide con quella delle future generazioni. Un messaggio semplice ma non semplicistico: è tempo di cambiare il mercato. È tempo di combattere le battaglie giuste, contro il cambiamento climatico, contro la discriminazione, contro le ingiustizie. 

Ma questo è solo un assaggio, per approfondire c’è il podcast. Premi play!

Eleonora Medica

 

 

Ospite

Laura Puricelli

Laura Puricelli è Gen Z strategist, consulente di innovazione digitale e mentore di startup fashion-tech internazionali. Laura ha un’esperienza di oltre 17 anni in progetti di trasformazione digitale nei settori moda, lusso, vendita al dettaglio, bellezza e cosmetici. Ha una vasta esperienza nella leadership di progetti globali, con un focus su Strategia e Innovazione Digitale, Customer Experience, Digital Marketing, Influencer Marketing, strategie di e-commerce e CRM. È stata Director in PwC Italia, e ha lavorato per le principali società di consulenza gestionale, tra cui Deloitte Digital e Accenture. Come imprenditrice, ha fondato due start-up con sede a Londra e New York nel settore Fashion & Luxury. Laura Puricelli è Lecturer e Professor presso SDA Bocconi MFI, Sole 24 Ore Business School e Università LUISS, nonché keynote speaker in vari Global Summit.

Paola Vinci

Paola Vinci è Co-Founder & Editor in Chief di The Sustainable Mag, il primo magazine che parla di sostenibilità in chiave Fashion-POP rivolgendosi alle giovani generazioni. Fondato da Francesca Manfredi e Paola Vinci, il magazine "toglie la polvere" dal concetto di sostenibilità, rendendola interessante e affascinante. Paola Vinci è anche Head Of Marketing Communications presso TEDxSUMAS e si occupa di Comunicazione e Marketing per Tondo Circular Economy. Alle spalle, gli studi di economia e un Master in Sustainable Fashion Management presso SUMAS.

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore