STRANGER BOOKS

Professioni #contaminate

Ovvero come connettere discipline, saperi e tecnologie per diventare professionisti ibridi

 

“Gli specialisti e ‘iper-specialisti’ migliori della nostra epoca sono e saranno sempre più gli algoritmi, l’intelligenza artificiale. E allora dove l’uomo può offrire valore aggiunto? Dove può eccellere? Nell’interdisciplinarietà. È questo il migliore boost cui l’essere umano può attingere per essere un protagonista del mondo. I grandi sono quasi sempre dei ‘contaminati'”, Giulio Xhaet.

Le feste sono terminate e noi di Radio Activa ripartiamo con il botto. In questa nuova puntata di Stranger Books, Alessandra Pagani dialoga con Giulio Xhaet, Partner e Digital Strategist di Newton S.p.A. e autore di #Contaminati: Connessioni tra discipline, saperi e culture (Hoepli, 2020). Tema della chiacchierata? La #contaminazione, ovviamente!

Quell’abilità che ci permette di muoverci tra discipline, saperi e culture diversi per affrontare – senza perdere un colpo – le sfide dei nostri tempi. Per Giulio i “contaminati” sono la risposta umana all’intelligenza artificiale che spopola nelle aziende. Le loro qualità sono sempre più richieste, perché riescono a spingersi in luoghi inaccessibili agli algoritmi. Amano la diversità, le connessioni inaspettate, non vogliono smettere di imparare né accetterebbero di rinunciare alle loro passioni. E così uniscono lavoro e diletto, sfruttano il digitale, vedono nuove opportunità. Diventano, o forse lo sono sempre stati, ibridi.

 

Ascolta anche: Esperti di AI cercasi. Ecco le competenze digitali e le professioni più richieste

 

Due le realtà dove i “contaminati” spopolano: start up e tech giants, da Google a Facebook, passando per Netflix. Nelle maniche di simili soggetti alcuni assi ricorrenti: capacità di fare rete, di sfruttare i legami deboli, di farsi riconoscere. Come? Essendo sé stessi. Senza maschere, mostrando le proprie sfaccettature. Perché i contaminati restano impressi.

Eleonora Medica

 

 

Ospite

Giulio Xhaet

Giulio Xhaet è Partner & Digital Strategist in Newton S.p.A. Fondatore di 2 startup: Professioni del Web e Made in Digital. Autore dei libri Le Nuove Professioni del Web (2012), Le Nuove Professioni Digitali (2015), Digital skills: Capire, sviluppare e gestire le competenze digitali (2018) e #Contaminati: Connessioni tra discipline, saperi e culture (2020) tutti editi da Hoepli. È speaker, docente e coordinatore per diversi eventi e master in tutta Italia, compresa la Business School del Sole 24 Ore di cui è anche coordinatore scientifico. Nel tempo libero si diletta a scrivere storie: è uscito nel 2017 il suo primo romanzo per Electa Mondadori: I Sogni di Martino Sterio.

POTREBBERO INTERESSARTI

Digital Tomorrow

“Digital Tomorrow” è il nuovo podcast del Registro .it, l’anagrafe dei nomi .it gestita dall’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa, che indaga

CIFcast

“CIFcast” è il programma di Radio Activa sulla letteratura fantascientifica tenuto da tre membri del Collettivo Italiano Fantascienza, gruppo di autori finalisti all’edizione 2017 del

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore