TÉCHNE

Il mondo dell’arte e i nuovi talenti, storia di una giovane illustratrice

In questa edizione di Téchne conosciamo Kiki Kowalski, giovane illustratrice salernitana, autodidatta nell’arte del disegno.

L’emergenza Covid 19 non ha fermato la creatività né l’impulso all’arte figurativa. Dagli artisti che hanno disegnato la loro interpretazione del Coronavirus, nel vero senso della parola, disegnando la particella virale che ormai tutti conosciamo, fino alla fortunata serie Rebibbia Quarantine del fumettista romano Zerocalcare. In questa edizione di Techné, Giulia Borgherese ospita Kiki Kowalski, giovane illustratrice salernitana, autodidatta nell’arte del disegno.

 

Ascolta anche: L’eterna corsa dei Millennials

 

Kiki Kowalski lavora come editorial project manager in una casa editrice e racconta i cambiamenti che il mondo dell’editoria sta vivendo negli ultimi anni con la virata verso il digitale, vera rivoluzione nel settore. Durante la prima parte dell’intervista spiega in che modo ha saputo coniugare la sua passione per le illustrazioni con il suo lavoro e di come le competenze acquisite con la laurea in filosofia l’abbiano aiutata a farsi strada nel settore dell’editoria.

 

Ascolta anche: Editoria, Data Analysis e tech: Virginia Stagni (Business Development Manager – Financial Times)

 

Kiki ha discusso con Giulia Borgherese anche delle nuove tecnologie a supporto dell’arte e delle illustrazioni che utilizza solo da pochi mesi e di cui sta scoprendo pian piano, le potenzialità.
Uno degli elementi ricorrenti nelle illustrazioni di Kiki Kowalski è la saga di Harry Potter di cui lei è grande fan e di cui ama riprodurre i personaggi. In base all’esperienza di Serena Riglietti, l’illustratrice che disegnò le copertine della prima edizione di Harry Potter giudicata “strana” dai fan della saga e dalla stessa scrittrice J.K. Rowling, Kiki Kowalski racconta le difficoltà dell’illustratore nel cercare di accontentare le richieste dei clienti e dei committenti.

 

Luisa Vittoria Amen

 

 

Ospite

POTREBBERO INTERESSARTI

SMART, TECH & GREEN

Avete presente quella leggenda che dice che usiamo solo il 20% del nostro cervello? Ecco, non è vera, lo usiamo tutto. Ora che lo sappiamo

WoW – Women on Web

Women on web (WOW) è un progetto che ambisce a raccontare le capacità, il talento e l’impegno delle donne in un settore ad alto valore

Talk About IT

Parliamo degli impatti sullo sviluppo, sulle competenze diffuse e specialistiche, sulla trasformazione della forza lavoro, sulla stessa morfologia delle città non più punto di accumulazione

Cryptovalue

Cryptovalues

Di sicuro sta riscrivendo le regole della fiducia tra persone, enti e istituzioni: è la tecnologia Blockchain, un mondo che va ben oltre i bitcoin.