SMASH

Test before invest, ovvero il modello di Venture Client di ELIS Innovation Hub

Dagli Innovation Need espressi dalle corporate ai Solution Pitch dei soggetti innovativi. Conosciamo da vicino ELIS Innovation Hub grazie a Francesco Parrano

 

 

Torna Smash, il format che di consueto dedichiamo alla conoscenza ravvicinata di aziende innovative basate su idee vincenti. Questo episodio, però, si discosta leggermente dagli altri perché vede la partecipazione di Francesco Parrano, Venture Client & Open Innovation Specialist di ELIS Innovation Hub, fucina di progetti di co-innovazione in ambito tecnologico promossi grazie a un ecosistema costituito da grandi aziende, startup, enti di Ricerca e giovani talenti.

Per aiutarci a comprendere al meglio lo spirito che muove ELIS Innovation Hub, innanzitutto ne ricostruiamo brevemente la storia, insieme al nostro ospite, partendo da quella dell’ente di formazione in cui si inserisce. Infatti, prima di tutto, negli anni ’60, nasce a Roma ELIS, un ente no profit la cui sigla sta per Educazione Lavoro Istruzione Sport, situato nella zona Tiburtina – Casal Bruciato. “ELIS nasce come un centro di formazione professionale per promuovere la crescita e l’inserimento al lavoro dei giovani in un territorio e in un periodo, quello del dopoguerra, abbastanza difficile“, spiega Parrano.

La formazione erogata da ELIS ha continuato a evolversi specializzandosi di volta in volta sulle professionalità maggiormente ricercate nei decenni successivi.

Nel 1992 nasce il Consorzio ELIS, costituito da oltre 120 grandi gruppi italiani, sulla scia di quanto già avviato dal centro di formazione ELIS, che da allora può avvalersi anche della potenza delle grandi aziende per l’erogazione dei suoi percorsi di formazione. “Il consorzio è attivo ancora oggi”, aggiunge Parrano. “A turno ogni azienda prende le redini del consorzio per sei mesi, assumendone la Presidenza con l’obiettivo di guidare le consorziate su iniziative e progetti che riguardano lo sviluppo e l’Innovazione con attenzione ai bisogni delle persone”.

 

 

Ascolta anche Profit + Purpose = ? La formula dell’azienda ideale declinata nei progetti di Social Impact raccolti al We Make Future 2024

 

 

Un’ulteriore svolta nella storia di ELIS avviene nel 2017, quando nasce Open Italy, inizialmente un progetto semestrale del consorzio, poi diventato un vero e proprio programma annuale, che oggi è giunto all’ottava edizione e che ha realizzato oltre 150 progetti di co-innovazione. “Si tratta di un modello di Open & Collaborative Innovation, in gergo tecnico un Venture Client, che prevede la collaborazione tra grandi aziende e soggetti innovativi, ovvero centri di Ricerca, spin-off universitari, startup e PMI innovative”, chiarisce il nostro ospite.

Nel 2020 nasce ELIS Innovation Hub come aggregatore di diversi progetti di Innovazione, supportati dalla consulenza alle aziende, con focus su trasformazione digitale e adozione di nuove tecnologie. “ELIS Innovation Hub mantiene viva la mission di ‘mamma ELIS’, ovvero l’obiettivo di promuovere la crescita professionale di giovani con diversi percorsi di formazione rivolti a laureati in materia di Open Innovation, Data Science e così via”, prosegue Parrano.

Ma come funziona il modello di Venture Client di Elis Innovation Hub?

Innanzitutto, l’obiettivo è far collaborare le grandi aziende italiane – in primis le consorziate, ma il programma è aperto a qualsiasi azienda che voglia entrare a farne parte – e i soggetti innovativi.

Con le parole del nostro ospite:

Far dialogare attori molto lontani l’uno dall’altro, che parlano linguaggi diversi, è abbastanza difficile. Il team di ELIS è costantemente a supporto di questa collaborazione per facilitare l’interazione e il lavoro, portando valore da un lato verso la corporate, perché in questo modo ottiene Innovazione dall’esterno e non ha bisogno di sviluppare internamente le soluzioni innovative; dall’altro lato alla startup, che riesce a confrontarsi con un grosso player e ad acquisire know-how su processi che altrimenti non riuscirebbe ad avvicinare facilmente. È un modello aperto, totalmente gratuito per i soggetti innovativi. Lo gestiamo tramite una piattaforma presente sul nostro sito. A inizio anno il team di ELIS raccoglie gli Innovation Need di tutte le aziende che partecipano al programma, ‘sfide aziendali’ che vorrebbero risolvere con soluzioni esterne. Le raccogliamo in un repository e avviamo la call per le startup, che si registrano compilando un form e descrivendo il proprio prodotto o la propria soluzione tecnologica. Una volta che si è iscritta, la startup può vedere tutti i bisogni di Innovazione espressi dalle aziende e può candidarsi come se fosse una Job Position, spiegando come intende risolvere il need della corporate. C’è una fase di scrematura, selezione e scouting dei soggetti innovativi da parte del nostro team e poi c’è l’incontro tra aziende e startup.”

 

 

Ascolta anche la nostra serie podcast L’incredibile hub

 

 

Gli incontri possono avvenire attraverso due modalità: gli eventi in presenza, chiamati Solution Pitch, in cui i soggetti innovativi presentano la loro soluzione alla platea di corporate con l’obiettivo di generare il loro interesse e avviare progetti di collaborazione, e gli incontri one to one che si svolgono online, con la facilitazione da parte di ELIS, su un bisogno specifico della corporate. Completata questa fase, si avviano i progetti di co-innovazione (PoC) su uno use case definito con la corporate.

Alle 12 settimane di lavoro previste dal programma, utili per testare la soluzione tecnologica, può seguire un successivo scale up del progetto. L’obiettivo ultimo di ELIS Innovation Hub, infatti, è consentire al soggetto innovativo e alla corporate di lavorare insieme, facendo entrare la startup nell’albo fornitori della corporate in tempi record.

Lo slogan di questo Venture Client è test before invest, ovvero non si richiede alla corporate di investire nella startup, ma di collaborarci grazie a un modello decisamente più snello rispetto al Corporate Venture Capital, risolvendo allo stesso tempo concretamente un need interno all’azienda.

 

Il bootcamp di ELIS Innovation Hub

La mission formativa è il tratto distintivo di ELIS fin dal principio della sua storia. Nel caso dell’Innovation Hub, questa si esplica concretamente attraverso un bootcamp gratuito di otto settimane rivolto a 30 giovani under 30 da tutta Italia, selezionati nelle università e accompagnati attraverso un percorso specifico sull’Open Innovation teso a far toccare loro con mano progetti reali.

 

 

Parleremo ancora di ELIS Innovation Hub e del suo modello.

Nell’attesa, però, per scoprire un caso esemplare di collaborazione tra startup e corporate facilitato dalla piattaforma, e per saperne di più sulle altre iniziative portate avanti questo Venture Client, non vi resta che ascoltare l’episodio.

S. C.

 

Leggi anche L’Investor Day 2024 di Vittoria hub: un’occasione per analizzare l’evoluzione dell’insurtech in Italia

Ospite

Francesco Parrano

Francesco Parrano ricopre il ruolo di Venture Client & Open Innovation Specialist per ELIS Innovation Hub da gennaio 2023. Entrato all’interno di ELIS attraverso un bootcamp di tre mesi nel 2022, ha poi proseguito la sua carriera all’interno dell’hub con il ruolo di Junior Innovation Consultant, collaborando a diversi progetti di co-innovazione tra soggetti innovativi […]

Potrebbero interessarti

PODCAST

Open Innovation

Test before invest, ovvero il modello di Venture Client di ELIS Innovation Hub

Ospite: Francesco Parrano

SMASH
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Community Care

Profit + purpose = ? La formula dell’azienda ideale declinata nei progetti di Social Impact del WMF

THE GOOD BUSINESS
con Sabrina Colandrea

PODCAST

insurtech
Open Innovation

Verso la creazione di un ecosistema insurtech. Il punto su Vittoria hub

Ospite: Gian Franco Baldinotti, Riccardo de Bernardinis, Matteo Campaner

L'INCREDIBILE HUB
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Open Innovation

Le startup di Vittoria hub, primo incubatore Insurtech dedicato all’Open Innovation

Ospite: Nicolò Soresina, Andrea Toponi, Silvia Turzio

L'INCREDIBILE HUB
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Open Innovation

LUCIA CHIERCHIA (Gellify): Cos’è e cosa fa Gellify?

Ospite: Lucia Chierchia

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Open Innovation

VeniSIA: soluzioni locali per sfide globali

Ospite: Carlo Bagnoli, Claudio Colombo

L'INCREDIBILE HUB
con Sabrina Colandrea