START UP & HOLD ON

Da startup a grande azienda in quattro anni: la storia di Kineton

Raccontiamo un caso di successo imprenditoriale insieme al CEO, l’ing. Giovanni Fiengo

 

Un po’ startup un po’ no: a soli quattro anni dalla fondazione, Kineton, società di ingegneria che sviluppa software embedded principalmente per le industrie Media IT e Automotive, vanta numeri ragguardevoli: 400 dipendenti, un fatturato oltre i 20 milioni di euro e un mercato di riferimento degni di una grande società. In questa puntata di Start Up & Hold On scopriamo la storia del suo successo insieme al nostro direttore editoriale, Paolo Emilio Colombo, e al CEO dell’azienda, l’ing. Giovanni Fiengo.

 

 

Ascolta anche: Reinventare il proprio business ai tempi del Covid-19. Il caso di Wetaxi

 

 

A proposito della crescita rapida di Kineton, Fiengo commenta: “è stata una cavalcata bellissima, impressionante, faticosa, quattro anni dinamici, nonostante tutto ciò che ci ha circondato”. Il segreto del successo dell’azienda starebbe nella passione nel fare ingegneria e nell’approccio misto. Kineton, infatti, nasce come società di servizi ingegneristici di tipo consulenziale. Questo ha portato alla costituzione di legami via via più forti con i clienti, che sono diventati quasi dei partner. A partire dalla conoscenza approfondita dei loro bisogni, l’azienda è arrivata a sviluppare a sua volta prodotti e a proporre soluzioni e ha trasformato, negli anni, il proprio modello di business. Inevitabilmente oggi più di ieri ha importanza cruciale il dipartimento di Ricerca & Sviluppo, in cui viene investito il 15% del fatturato annuo.

 

 

Ascolta anche: L’evoluzione smart delle traverse ferroviarie. La storia di Greenrail

 

 

I settori Media IT e Automotive si stanno trasformando entrambi in chiave tech. In particolare, l’Automotive “sta passando da un mondo endotermico a un mondo ibrido-elettrico”, spiega Fiengo. E prosegue: “l’auto sta diventando sempre più un media content, con il fruitore del veicolo non più interessato solo al mezzo in sé ma anche a tutti i servizi di cui può usufruire al suo interno”. Anche il mondo dei media ha attraversato e attraversa tuttora una trasformazione netta, dai canali classici al mondo web. Trovandosi a lavorare con entrambe queste industrie, il dipartimento di Ricerca & Sviluppo di Kineton lavora per “portare il mondo media nell’auto o, meglio ancora, per portare l’auto nel cloud“.

 

 

Ascolta anche: Taxi volanti? Il primo entro il 2025, parola di Walle Mobility

 

 

Lo slogan, e l’obiettivo, di Kineton è la mobilità aumentata, un concetto affascinante anche dal punto di vista umanistico. C’entrano il viaggio e la libertà, che, per dirla con il nostro ospite,

parte dal divano, di fronte a un televisore con delle piattaforme che ti proiettano nel cloud. Continua con diversi verticali, su diversi mezzi: dal televisore ci muoviamo verso e con lo scooter, la bici, l’auto, e, recentemente, i veicoli volanti. Indipendentemente dal mezzo, tutto questo ci proietta verso una mobilità che non è più solamente di persone e merci ma che è anche una proiezione in un mondo virtuale.

Tutta la ricerca di Kineton va nella direzione dell’augmented mobility. Per approfondire il tema e per conoscere l’ampio programma di Welfare dell’azienda ascoltate i podcast con l’intervista all’ing. Fiengo condotta dal nostro direttore editoriale.

Sabrina Colandrea

 

 

Ospite

Giovanni Fiengo

Classe 1973, laurea con lode in Ingegneria Informatica e Ph.D in Ingegneria dell’Informazione presso l’Università Federico II, dal 2002 Giovanni Fiengo è professore associato del Dipartimento di Ingegneria dell’Università del Sannio. Collabora attivamente con diversi atenei e centri di ricerca, come il Ford Research Laboratory di Dearborn (MI, USA), l’University of Michigan di Ann Arbor […]

POTREBBERO INTERESSARTI

Speciale Verso sud

Il nostro inviato speciale sul campo, Paolo Emilio Colombo, da Sorrento, ci guida alla scoperta dei nuovi progetti tecnologici, economici e politici con tanti ospiti

Versace

On Top

Un nuovo viaggio powered by Radio Activa: vi sveliamo le storie dei migliori imprenditori e delle migliori imprenditrici del nostro Paese. I racconti di come

Ecosystem Stories - Metaversi - Prof. Giovanni B. Barone, direttore Divisione Sistemi CSI dell'Università Federico II di Napoli; Edward Abbiati, Chief Marketing Officer - Engineering; Gianluca Polegri, direttore Digital Solutions - Engineering

Ecosystem Stories

Una serie di incontri in collaborazione con Engineering per raccontare come l’innovazione ci aiuterà a trasformare, in meglio, il mondo in cui viviamo e lavoriamo.

Discipline STEM: la visibilità digitale delle donne africaneOspite in collegamento dal Ghana: Larisa Akrofie, Founder di Levers in Heels.

Xam Xam

Il nuovo programma di Radio Activa in collaborazione con WeAfricansUnited che viaggia alla scoperta delle innovazioni del continente africano. Un percorso che porta alla luce