CINETECHA

Come funzionano davvero gli IMAX

Un approfondimento sul sistema di proiezione IMAX, molto superiore rispetto ai metodi convenzionali 

 

Torna Cinetecha e questa volta David Cinnella ci illustra un argomento non ancora troppo discusso in Italia: un tipo di sala cinematografica chiamata IMAX, da “Image Maximum”, che il nostro definisce “l’esperienza cinematografica più alta che il pubblico può sperare di vivere”.

In apertura viene citato il primo prototipo IMAX, presentato all’Expo 70 di Osaka. Si passa poi alla descrizione dettagliata delle caratteristiche di queste sale cinematografiche-anfiteatro e degli schermi IMAX, diversi da sala a sala, ma pur sempre enormi. I cinema più piccoli, infatti, hanno teli da 8,5 metri di altezza e 18 di larghezza. I più grandi hanno schermi che misurano 23 metri di altezza e 30 di larghezza.

L’esperienza cinematografica risulta certamente amplificata dalle dimensioni dello schermo, ma solo se la risoluzione di partenza del film è alta la qualità risulterà anche maggiore quando sarà proiettato in una di queste sale.

 

Ascolta anche: VR Revolution

 

Oggi gli IMAX sono sinonimo di massima qualità e di migliore fruizione di un prodotto audiovisivo. Tutto in queste sale – proiettori, telecamere, schermi – è “costruito in casa”. A titolo di esempio, vengono citati alcuni piccoli microfoni che si trovano vicino alle varie casse e che monitorano costantemente i livelli audio. Se qualcuno dovesse alterarli senza permesso, nella sede centrale lo saprebbero in tempo reale e potrebbero ricalibrare subito l’audio secondo lo standard previsto.

Non c’è da meravigliarsi se grandi nomi di Hollywood come Christopher Nolan, J. J. Abrams, James Cameron e Zack Snyder abbiano collaborato così tanto con IMAX.

Anche nel Belpaese ci sono alcune sale, a Riccione, Pioltello, Sesto San Giovanni, Afragola, Orio al Serio, Campi Bisenzio. All’elenco da poco si è aggiunta Roma e, con il tempo, potrebbero arrivare nuove sale, così da permettere anche agli italiani di godere di questa esperienza, sempre che siano disposti a pagare quasi 20 euro a persona.

Sabrina Colandrea

 

 

Sabrina Colandrea

Ospite

Potrebbero interessarti

PODCAST

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile
Cultura e Società

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile

Ospite: Patrizia Rutigliano

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Donne al centro della scienza: quanto manca alla rivoluzione?
Cultura e Società

Donne al centro della Scienza: quanto manca alla rivoluzione?

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Cultura e Società

Dall’AI all’avvento dell’AGI: quale futuro per il mondo del lavoro?

Ospite: Luca Foresti

OLL IN
con Lelio Borgherese

PODCAST

Cultura e Società

Alla scoperta degli scienziati. Sì, anche di quelli pazzi

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

Un viaggio nell'anima del soldato nella Fantascienza
Cultura e Società

Un viaggio nell’anima del soldato Sci-Fi

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

Cultura e Società

SILVIA LEATI (Alight Italia): Donne CEO in Italia, a che punto siamo?

Ospite: Silvia Leati

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci