MONITOR

Cyber Defence, Infosphere & Transnational Hacking: le nuove frontiere di Cyber Security Nazionale

Come difendiamo il nostro Paese dagli attacchi hacker?

 

Come difendiamo il nostro Paese? E quali rischi corriamo veramente? Fino a qualche anno fa la difesa riguardava il mondo reale, gli accessi fisici agli Stati. Oggi non è più così, poiché si è aggiunto il vasto mondo del cyber spazio che va tutelato quanto lo spazio fisico. Pensiamo ai beni primari: a soddisfazione dei beni primari degli essere umani ormai ci sono anche i data center, se si ferma internet siamo perduti. Possiamo anche sopravvivere al social distancing, ma senza internet sarebbe comunque sostenibile?

In questa nuova puntata di Monitor, l’Avv. Mitchell Broner Squire ci parla di un concetto introdotto dal grande professore Luciano Floridi, ossia l’Infosfera e l’etica dell’informazione, il quale da tempo si occupa di questa materia all’Università di Oxford. L’Infosfera è il nostro nuovo ecosistema di relazioni che ci mette in connessione in maniera diversa rispetto al passato.

 

Ascolta anche: Data e New Economy: ma chi è (davvero) cyber-ready?

 

E noi a tutti gli effetti siamo cittadini di questa infosfera, detti anche inforg. Non più entità isolate, ma veri e propri organismi di informazione interconnessi tra loro. Questi organismi possono essere anche artificiali, pensiamo alle intelligenze artificiali e ai dati. Il compito dello Stato nazionale è quello di difendere sia il nostro essere organismi fisici sia il nostro essere inforg. 

Che cos’è un attacco? Che cos’è un atto di violenza? E che cos’è la minaccia? Queste nuance devono adattarsi ai nuovi rischi dell’infosfera e non solo nel mondo reale. Ascolta il podcast per approfondire il rapporto tra la difesa nazionale e la nostra vita di tutti i giorni, dove viene affrontata anche l’importanza delle connessioni tra la cyber sicurezza e un recente episodio statunitense, il caso del Progetto JEDI. 

T. Sharon Vani

 

 

Ospite

Potrebbero interessarti

PODCAST

Big Data

Tutto sul nuovo Codice di condotta delle Agenzie per il Lavoro

Ospite: Anna Cataleta, Rocco Panetta

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Apprendimento Automatico

Uno sguardo al futuro dell’intermediazione con OnValue

Ospite: Giuseppe Gulino

SMASH
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Decisioni automatizzate sullo scoring: una questione di diritti
Governance tecnologica

Decisioni automatizzate sullo scoring: una questione di diritti

Ospite: Daniele Vagnarelli

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

La prassi di riferimento per i professionisti del Customer & Data Management è realtà
Big Data

La prassi di riferimento per i professionisti del Customer & Data Management è realtà

IT'S RAINING BOTS
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Pornhub e il Digital Service Act: nuove regole per la tutela online
Big Data

Gli impatti del Digital Services Act. Il caso Pornhub

Ospite: Fulvio Sarzana, Marco Scialdone

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore

PODCAST

Nell'ultimo decennio, la guida autonoma ha catturato l'immaginazione di milioni di persone in tutto il mondo. Un fenomeno che ha trascinato con sé promesse di maggiore sicurezza stradale, efficienza e comodità. Tuttavia, dietro questa innovazione che sembra appartenere a un futuro lontano, si cela un intricato labirinto di responsabilità legali e sfide normative che devono ancora essere affrontate e risolte. Il Professore Enrico Al Mureden, figura di spicco nel panorama giuridico e accademico italiano, ci accompagna in un viaggio attraverso i livelli della guida autonoma, svelando le complessità che circondano questo fenomeno. I Livelli della Guida Autonoma: Decifrando la Classificazione SAE Quando si parla di guida autonoma, ci si imbatte spesso nei livelli definiti dalla Society of Automotive Engineers (SAE). Questi livelli, che vanno dall'1 al 5 (con l'aggiunta del "Livello 0"), delineano il grado di automazione presente nei veicoli. Da automobili "storiche" che richiedono l'input completo del conducente (Livello 0) fino alla piena automazione senza necessità di intervento umano (Livello 5), il panorama è estremamente variegato. La Responsabilità Legale: Un Terreno Ancora Inesplorato Con l'avvento della guida autonoma, sorgono interrogativi cruciali riguardanti la responsabilità legale in caso di incidenti o malfunzionamenti dei sistemi autonomi. Chi è da ritenere responsabile in situazioni di emergenza? Il conducente? Il produttore del veicolo? O forse entrambi? Il quadro normativo attuale non offre ancora risposte esaustive a queste domande, lasciando un vuoto che deve essere colmato al più presto. Sebbene siano stati fatti passi avanti, come l'introduzione dell'articolo 34bis "Guida Autonoma", ci troviamo ancora di fronte a una fase di transizione e adattamento. L'Integrazione Tecnologica e Sociale: Una Sinergia Necessaria La guida autonoma non è solo una questione di tecnologia, ma anche di integrazione sociale e legale. È cruciale coinvolgere esperti non solo nel campo dell'ingegneria, ma anche della filosofia, sociologia e giurisprudenza per garantire un approccio olistico e sostenibile a questa rivoluzione. Il Futuro della Guida Autonoma: Oltre le Macchine Isolate È importante ricordare che la guida autonoma non esiste in un vuoto tecnologico, ma è parte integrante di un contesto più ampio. La collaborazione tra settori e la revisione delle normative sono fondamentali per garantire una transizione fluida verso un futuro in cui la guida autonoma sarà la norma piuttosto che l'eccezione. In conclusione, la guida autonoma rappresenta una delle sfide più affascinanti e complesse del nostro tempo. Tuttavia, affrontare queste sfide richiede non solo innovazione tecnologica, ma anche una profonda riflessione etica e legale. Solo integrando tutte queste componenti potremo realizzare pienamente il potenziale trasformativo della guida autonoma, garantendo nel contempo la sicurezza e la responsabilità per tutti gli attori coinvolti.
Governance tecnologica

Guida autonoma: tecnologia e responsabilità legale

Ospite: Enrico Al Mureden

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile