MONITOR

The Dark Side of Blockchain

Luci e ombre delle cryptovalute. La cybersecurity davanti a OneCoin, furti exchange e 51% attack

 

Truffe, illeciti, inganni, rapine. Fan di Ocean’s Eleven questa puntata è per voi. No, non ci addentreremo in un mondo fatto di sgargianti casinò e massicce casseforti. Le frodi più sensazionali oggi si fanno in rete. Oggetto del bottino: cryptovalute.

Saranno anche giovani, ma la storia di queste tecnologie appare già segnata da furti multimilionari. Da Ruja Ignatova, la regina fuggitiva di OneCoin, al caso Ethereum, fino agli attacchi ai servizi di exchange il pericolo in agguato è sempre lo stesso: la sparizione di milioni di dollari.

Ma procediamo per gradi. Come funzionano le nuove monete digitali? Su quali tecnologie si fondano? Dove si annidano i rischi? E soprattutto, cosa rende possibile gli “incidenti”? Ogni domanda troverà la sua risposta.

 

Ascolta anche: Foodchain e la tracciabilità dei cibi, così si prevengono le frodi alimentari

 

Parte del problema è strutturale. L’assenza di un’autorità centrale è croce e delizia di questi strumenti. Se da un lato la trasparenza del codice sorgente è garanzia di trust, dall’altro permette a qualsiasi malintenzionato di sfruttarne le vulnerabilità per un ritorno economico personale.

Qualche dato? Nel 2014 il “furto del secolo”, spariti 480 milioni di dollari in bitcoin dal sito Mt. Gox. Poi i numeri si abbassano. Un hacker sottrae 7 milioni di euro a Coin Dash, è il 2017. Nel 2018 una serie di attacchi a tre cryptovalute – MonaCoin, Verge e Bitcoin Gold – fa volatilizzare altri dollari, 18 milioni solo per Bitcoin Gold. Tutta colpa di un 51% attack. Quell’anno si registra la sottrazione di più di un miliardo di dollari in bitcoin a livello globale, con un aumento del 260% rispetto all’anno precedente. Insomma, non c’è da annoiarsi.

 

Ascolta anche: Blockchain e cryptovalute: dal Campus al B2B

 

Solo pareri negativi dunque? Certo che no. Le cryptovalute sono il futuro del mondo digitale. Comode, agili, semplici: troveranno un loro posto. In fin dei conti la storia è disseminata di mirabolanti rapine in banca e ogni epoca ha i suoi Bonnie e Clyde.

Eleonora Medica

 

 

Ospite

Potrebbero interessarti

PODCAST

Big Data

Tutto sul nuovo Codice di condotta delle Agenzie per il Lavoro

Ospite: Anna Cataleta, Rocco Panetta

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Apprendimento Automatico

Uno sguardo al futuro dell’intermediazione con OnValue

Ospite: Giuseppe Gulino

SMASH
con Sabrina Colandrea

PODCAST

La prassi di riferimento per i professionisti del Customer & Data Management è realtà
Big Data

La prassi di riferimento per i professionisti del Customer & Data Management è realtà

IT'S RAINING BOTS
con Sabrina Colandrea

PODCAST

Pornhub e il Digital Service Act: nuove regole per la tutela online
Big Data

Gli impatti del Digital Services Act. Il caso Pornhub

Ospite: Fulvio Sarzana, Marco Scialdone

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore

PODCAST

Grok, Musk e il timore delle intelligenze sovrumane: l'analisi del Data Protection Officer e Board member di Humint Consulting – Think Tank, Matteo Sironi
Cybersecurity

AI generative, un mondo senza regole

Ospite: Matteo Sironi

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu

PODCAST

Cultura e Società

EMANUELA PANERO (Ermes): Come colmare il Gender Gap nel settore cybersecurity in Italia

Ospite: Emanuela Panero

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci