Come l’AI sta trasformando l’Automotive

Come per ogni altro settore, l’AI sta influenzando tutte le fasi dell’Automotive, dal processo produttivo all’assistenza clienti, con impatti significativi su guida autonoma, sicurezza ed efficienza

 

 

Quando si discute di intelligenza artificiale nel settore dell’Automotive si pensa immediatamente alla guida autonoma. Sebbene questo futuro sia realistico, esistono molte altre possibilità di applicazione.

Gli esperti prevedono un cambiamento di paradigma nell’Industria automobilistica grazie all’utilizzo dell’AI, che porterà a un notevole aumento dell’efficienza. 

Tramite risposte rapide, l’intelligenza artificiale viene impiegata per esempio nell’assistenza clienti: può automatizzare risposte a domande che prima avrebbero richiesto assistenza completa e professionale da parte di team specializzati, prevedendo il coinvolgimento di un consulente umano solo se necessario. Inoltre, può formulare raccomandazioni basate sui modelli di acquisto passati, liberando il personale da queste incombenze e consentendogli di concentrarsi su compiti più sofisticati.

 

 

Leggi anche AI: che impatto avrà sulle nostre vite?

 

 

Impiegata in questo campo, l’AI può migliorare i processi di produzione, riducendo costi e tempi di attesa per soddisfare la crescente domanda di automobili. I sistemi di intelligenza artificiale possono anticipare guasti in produzione, consentendo interventi preventivi e migliorando il controllo qualità.

Aziende automobilistiche come BMW e Ford stanno già sperimentando l’integrazione dell’AI nei propri processi produttivi. 

Non solo, anche a livello di sicurezza l’intelligenza artificiale gioca un ruolo chiave: riconosce ostacoli e prende decisioni. La guida totalmente autonoma oggi è limitata ad alcuni contesti, ma molte automobili odierne utilizzano l’AI per sistemi di assistenza alla guida di livello inferiore. Inoltre, l’AI personalizza sistemi di intrattenimento e migliora la sicurezza del parcheggio attraverso l’analisi dei sensori. 

 

 

Leggi anche Bluetooth Hacking: cyber criminali usano il bluetooth per tracciare l’attività della polizia

 

 

Nell’Industria automobilistica l’intelligenza artificiale supporta la valutazione degli incidenti, registrando situazioni attraverso dashcam intelligenti e fornendo dati utili all’assicurato. Può valutare danni e stimare i costi di riparazione, semplificando il processo per il proprietario del veicolo e rappresentando un valido sostegno per le compagnie assicurative. 

Non finisce qui: intelligenza artificiale e IoT si intrecciano in una combinazione potente. L’Internet of Things e l’AI nell’Industria dell’Automotive tramite sensori rilevano tentativi di effrazione e migliorano la sicurezza durante il parcheggio. La combinazione di queste due tecnologie apre nuove prospettive di arricchimento per l’esperienza di guida. 

In conclusione, l’intelligenza artificiale sta causando un’imponente trasformazione nell’industria automobilistica, influenzando diversi settori.

Le aziende dell’Automotive devono prepararsi ora, poiché l’adozione dell’AI è diventata cruciale per rimanere competitive in un mercato in costante evoluzione. 

Ludovica Borzise

Potrebbero interessarti

PODCAST

Pornhub e il Digital Service Act: nuove regole per la tutela online
Big Data

Gli impatti del Digital Services Act. Il caso Pornhub

Ospite: Fulvio Sarzana, Marco Scialdone

A LITTLE PRIVACY, PLEASE!
con Sergio Aracu, Marco Trombadore

PODCAST

Nell'ultimo decennio, la guida autonoma ha catturato l'immaginazione di milioni di persone in tutto il mondo. Un fenomeno che ha trascinato con sé promesse di maggiore sicurezza stradale, efficienza e comodità. Tuttavia, dietro questa innovazione che sembra appartenere a un futuro lontano, si cela un intricato labirinto di responsabilità legali e sfide normative che devono ancora essere affrontate e risolte. Il Professore Enrico Al Mureden, figura di spicco nel panorama giuridico e accademico italiano, ci accompagna in un viaggio attraverso i livelli della guida autonoma, svelando le complessità che circondano questo fenomeno. I Livelli della Guida Autonoma: Decifrando la Classificazione SAE Quando si parla di guida autonoma, ci si imbatte spesso nei livelli definiti dalla Society of Automotive Engineers (SAE). Questi livelli, che vanno dall'1 al 5 (con l'aggiunta del "Livello 0"), delineano il grado di automazione presente nei veicoli. Da automobili "storiche" che richiedono l'input completo del conducente (Livello 0) fino alla piena automazione senza necessità di intervento umano (Livello 5), il panorama è estremamente variegato. La Responsabilità Legale: Un Terreno Ancora Inesplorato Con l'avvento della guida autonoma, sorgono interrogativi cruciali riguardanti la responsabilità legale in caso di incidenti o malfunzionamenti dei sistemi autonomi. Chi è da ritenere responsabile in situazioni di emergenza? Il conducente? Il produttore del veicolo? O forse entrambi? Il quadro normativo attuale non offre ancora risposte esaustive a queste domande, lasciando un vuoto che deve essere colmato al più presto. Sebbene siano stati fatti passi avanti, come l'introduzione dell'articolo 34bis "Guida Autonoma", ci troviamo ancora di fronte a una fase di transizione e adattamento. L'Integrazione Tecnologica e Sociale: Una Sinergia Necessaria La guida autonoma non è solo una questione di tecnologia, ma anche di integrazione sociale e legale. È cruciale coinvolgere esperti non solo nel campo dell'ingegneria, ma anche della filosofia, sociologia e giurisprudenza per garantire un approccio olistico e sostenibile a questa rivoluzione. Il Futuro della Guida Autonoma: Oltre le Macchine Isolate È importante ricordare che la guida autonoma non esiste in un vuoto tecnologico, ma è parte integrante di un contesto più ampio. La collaborazione tra settori e la revisione delle normative sono fondamentali per garantire una transizione fluida verso un futuro in cui la guida autonoma sarà la norma piuttosto che l'eccezione. In conclusione, la guida autonoma rappresenta una delle sfide più affascinanti e complesse del nostro tempo. Tuttavia, affrontare queste sfide richiede non solo innovazione tecnologica, ma anche una profonda riflessione etica e legale. Solo integrando tutte queste componenti potremo realizzare pienamente il potenziale trasformativo della guida autonoma, garantendo nel contempo la sicurezza e la responsabilità per tutti gli attori coinvolti.
Governance tecnologica

Guida autonoma: tecnologia e responsabilità legale

Ospite: Enrico Al Mureden

LEGALTECH SHOW
con Silvano Lorusso, Nicolino Gentile

PODCAST

Cultura e Società

La solitudine del sopravvissuto

CIFcast
con Lorenzo Davia, Damiano Lotto, Emiliano Maramonte

PODCAST

Patrizia Rutigliano (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile
Cultura e Società

PATRIZIA RUTIGLIANO (Poste Italiane): una transizione ecologica equa è possibile

Ospite: Patrizia Rutigliano

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

Donne al centro della scienza: quanto manca alla rivoluzione?
Cultura e Società

Donne al centro della Scienza: quanto manca alla rivoluzione?

WOW - WOMEN ON WEB
con Federica Meta, Francesca Pucci

PODCAST

NaN - nuovo podcast
Intelligenza artificiale

NaN – Not a Name, il nuovo podcast “esplosivo” sulle AI

NaN - Not a Name
con Michele Stingo, Enrico Iannucci